IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prosegue la guerra tra Comune e “furbetti” dei rifiuti a Leca: intervento di pulizia, ma subito nuovi abbandoni fotogallery

L’ente comunale è intervenuto, ma in breve tempo gli incivili hanno ritrasformato la zona intorno al cimitero in una discarica

Albenga. Prosegue la corsa contro il tempo del Comune di Albenga per rientrare nei parametri imposti dalla legge in termini di raccolta differenziata. Un lavoro reso però ancor più arduo e ostico a causa dell’opera dei numerosi incivili che violano il decoro urbano in barba alle più semplici norme di civiltà.

Nuova discarica a cielo aperto Leca d'Albenga

Uno dei casi simbolo è rappresentato da regione Poggi, a Leca d’Albenga, in particolare nella zona circostante il cimitero. Circa un mese fa, Ivg.it aveva raccolto le segnalazioni e lamentele di alcuni residenti, supportate da materiale fotografico specifico. Un grido d’allarme giunto rapidamente in Comune, che si è subito attivato per porre rimedio alla situazione.

L’intervento di pulizia ha riportato il decoro nella zona, ma per poco. “Chi ha tempo non aspetti tempo”, recita un antico detto evidentemente divenuto monito per i “furbetti” dei rifiuti che, in una manciata di giorni, sono riusciti a ritrasformare la zona circostante il cimitero in una vera e propria discarica a cielo aperto.

Il ciglio della strada e la vegetazione circostante (cresciuta al punto da invadere in parte la carreggiata stradale) abbondano infatti di rifiuti di ogni genere: dagli scarti di edilizia a materiali plastici fino alle bottiglie di vetro e numerosi sono i sacchi dell’immondizia abbandonati (alcuni residenti affermano “lanciati direttamente da macchine e camioncini in corsa”) contenenti i materiali più svariati.

Nuova discarica a cielo aperto Leca d'Albenga

“Dulcis in fundo”, proprio questa mattina, di fronte ad uno degli ingressi del cimitero, sono comparse persino delle mutande da uomo, corredate da un paio di infradito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.