IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ponte Morandi: esenzione bollo per veicoli danneggiati, monitoraggio con sensori dei due tronconi

Al via la ricognizione dei veicoli, riunione per la messa in sicurezza

Liguria. Agevolare le procedure di rottamazione per chi ha avuto la macchina distrutta dal crollo del ponte, in modo da non dover pagare il bollo. È questo lo scopo della ricognizione voluta da Regione Liguria con un’apposita scheda che verrà pubblicata sul sito internet regionale.

“Stiamo mettendo in campo ogni provvedimento utile a migliorare la vita dei cittadini colpiti dal crollo di ponte Morandi”, ha commentato il presidente Toti, “molti dei veicoli sepolti dal ponte sono ancora soggetti al pagamento del bollo, e l’ordinanza di Protezione Civile non contempla questa tipologia di danno”.

“Stiamo avviando contatti con il Pubblico Registro Automobilistico per ottenere la rottamazione d’ufficio dei veicoli coinvolti, senza aggravio di spese per i cittadini. Questo ci consentirà di predisporre possibili misure di ristoro, da inserire nella Legge di stabilità regionale per l’anno 2019”.

E questa mattina si è svolta la riunione tecnica con tutti i soggetti che dovranno occuparsi del monitoraggio dei due tronconi sopravvissuti al crollo di ponte Morandi. Durante la riunione sono stati individuati tutti gli interventi necessari ed è stata fatta una prima analisi dei tempi per l’installazione. Già in queste ore sono iniziati i primi sopralluoghi dei Vigili del fuoco e delle ditte che dovranno operare.

Entro domani si dovrebbero definire tutte le operazioni di acquisizione della strumentazione e della documentazione necessaria e si stabiliranno le modalità con cui, nei prossimi giorni, inizieranno i primi interventi.

Secondo l’iter previsto, se le condizioni meteo lo permetteranno, venerdì 14 settembre si potrà partire con le prime installazioni degli strumenti utili al monitoraggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.