IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ordigno bellico in mare ad Andora: sarà fatto brillare

Le operazioni inizieranno domani mattina

Andora. Nella mattinata dell’11 settembre scorso, l’ufficio circondariale marittimo di Loano-Albenga è stato portato a conoscenza della presenza di un presunto ordigno bellico, avvistato da un apneista nello specchio acqueo antistante il Comune di Andora.

Informata la direzione Marittima della Liguria e la Prefettura di Savona, è stato richiesto l’intervento del nucleo servizi di difesa antimezzi insidiosi (Sdai) del gruppo operativo subacquei incursori della marina militare, di stanza a La Spezia, ed è stata emanata un’ordinanza di interdizione delle specchio acqueo per creare una cornice di sicurezza funzionale all’isolamento dell’ordigno. Nella mattinata di domani si provvederà allo spostamento dell’ordigno per il successivo brillamento.

“Ricordiamo a tutti gli utenti del mare che, qualora una persona s’imbattesse in un oggetto riconducibile, per forma, ad un ordigno esplosivo o a parti di esso, si deve evitarne il contatto e per l’incolumità pubblica, provvedere ad identificarne il sito di ritrovamento, denunciando immedatamente il rinvenimento alla locale capitaneria di porto al fine di poter stabilire la fruibità e la sicurezza del tratto di mare interessato”.

“Si ricorda, infine, che è attivo 24 ore su 24 su tutto il territorio nazionale il numero blu 1530 per le emergenze in mare e di porre sempre maggiore attenzione durante l’esercizio delle attività ludico divorzistiche connesse al mare”, hanno fatto sapere dalla guardia costiera di Loano-Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.