IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oliva in panchina e rosa solida: inizia la Prima categoria della Letimbro risultati

La Letimbro pronta per la nuova stagione: un campionato difficile, ma il team savonese parte con tutta la concentrazione di cui è capace

Savona. Domenica 30 settembre riparte il campionato di Prima categoria e la Letimbro sarà impegnata con il Soccer Borghetto al Campo Sportivo Briano di Santuario: il team è pronto  per affrontare per il terzo anno una stagione difficile, irta di ostacoli ma come sempre stimolante per i colori sociali.

“In questi mesi alcune cose sono cambiate – scrive la dirigenza della Letimbro nel comunicato stampa – la nostra società si è assestata a livello dirigenziale con l’ingresso di nuove figure, alcuni giocatori hanno scelto altre strade, abbiamo puntato molto sui giovani, ma l’ossatura della squadra è rimasta integra e su quella puntiamo dopo le tante soddisfazioni avute in questi ultimi anni“.

“Il nostro gruppo dirigente ha lavorato con impegno e abnegazione per costruire una rosa competitiva e aspettiamo con curiosità il responso del campo per vedere dove vogliamo arrivare – prosegue il comunicato – Ora abbiamo un parco di giocatori pronti a dimostrare il loro valore e la voglia di essere protagonisti.
In questo contesto abbiamo avuto anche il cambio di allenatore, con l’arrivo di mister Maurizio Oliva, uomo di esperienza e professionalità, dopo avere allenato in varie categorie. I suoi consigli e le sue indicazioni per costruire la squadra ci hanno permesso di creare un grande gruppo di ragazzi che tale deve rimanere perché la Letimbro in questi ultimi anni ha costruito i suoi successi sull’unità di tutti anche nei momenti di difficoltà.
Ora voltiamo pagina, si ricomincia”.

“Dalla preparazione svolta dai ragazzi si è notato – scrive Ezio Alpino – che anche quest’anno la squadra c’è: Oliva ha a disposizione un gruppo di giocatori che possono dire la loro in questo campionato. Certamente abbiamo un gruppo che in questa stagione ci può aiutare a ottenere risultati importanti. I nostri ragazzi sono convinto che sapranno mettere le loro qualità tecniche e agonistiche a disposizione di tutti per affrontare un percorso certamente difficile in un girone abbastanza livellato, sceso quest’anno a 14 squadre, dove tutte sono molto attrezzate, e pronte a darsi battaglia. Ma noi ci siamo, non facciamo nessun tipo di proclama e dobbiamo affrontare ogni gara con la massima concentrazione, determinazione e grinta per vincere consci anche della nostra forza.
Dobbiamo essere umili, sapendo che nulla ci verrà regalato, come tutti gli anni. Possiamo diventare, se lo vogliamo, una sorpresa nel nostro campionato. Se avremo questa consapevolezza sono convinto che gli obiettivi che ci costruiremo partita dopo partita li potremo raggiungere mettendo in risalto il valore del gruppo e pronti a dare nuove soddisfazioni ai nostri tifosi”.

“Una cosa è certa – conclude il comunicato – dobbiamo prima di tutto divertirci e fare divertire i nostri sostenitori perché nel calcio dilettantistico, sempre più in difficoltà a livello gestionale, uno dei valori principali deve
rimanere questo, quello che porteremo a casa in più lo vedremo gara dopo gara”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.