IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mattia Delfino, debutto nei rally al “Carmagnola” storico

Il giovane pilota savonese ha partecipato alla tradizionale competizione con una A112 Abarth 70 Hp

Savona. Debutto assoluto nei rally per Mattia Delfino. Dopo quattro stagioni trascorse tra i “birilli” il giovane portacolori della Sport Favale 07 ha affrontato il suo primo rally: venerdì e sabato ha preso parte al “Carmagnola” storico con una A112 Abarth 70 Hp preparata dalla Ru.Ma Motorsport ed in coppia con l’imperiese Alessia Drago.

“Dopo tanti slalom – ha osservato il pilota savonese prima del via – eccomi finalmente al via del mio primo rally con un unico obbiettivo: divertirmi ed arrivare al traguardo“. La missione di vedere la bandiera a scacchi non è riuscita, a causa di uno sfortunato episodio, ma resta la consapevolezza di aver vissuto un’esperienza utile e positiva.

Oltre ai ponentini Delfino e Drago, il rally storico di Carmagnola ha visto al via altri liguri: i genovesi Massimo Oliveri e Federico Capilli, in gara con una Opel Corsa Gsi, e gli imperiesi Claudio Tallone e Antonello Russo, in lizza con una Fiat 128 Coupé SL 1300. L’abbinata gara di regolarità sprint, invece, ha visto tra i protagonisti i genovesi Alberto Bonamini e Marianna Ambrogi con la Fiat 124 Abarth preparata dalla University Motors ed iscritta dalla Biella 4 Racing.

Tornato alla ribalta rallystica, seppure in versione storica, il “Carmagnola” è stato come da tradizione un successo. Ad affrontarsi sulle stesse strade di un tempo, 46 equipaggi in gara nella specialità Rally storico, 4 nella All star, altri 14 nella Regolarità sport che si sono dati battaglia sugli 82 chilometri del percorso, articolato su quattro prove speciali tutte da ripetere una volta. In azione a Carmagnola tante vetture rimaste nel cuore dei tifosi, come d’altronde questa manifestazione. A scendere per prime dalla pedana, due Porsche 911, quindi due Lancia 037, poi ben tre Toyota Celica. E ancora, fra le prime dieci partenti, una BMW M3, una Talbot Sunbeam Lotus, una Opel Ascona 400.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.