IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Jogo Bonito Italia, cala il sipario sulla seconda edizione: Torino vincitore fotogallery

Grande successo di pubblico a Legino per un torneo di alto livello tecnico

Savona. Cala il sipario sulla seconda edizione del torneo Jogo Bonito Italia, manifestazione disputata nella giornata di domenica 2 settembre presso il campo Ruffinengo di Legino e frutto della collaborazione tra gli americani di ABTS e Brazilian Soccer del patron Davide Veglia e l’USD Legino 1910 del presidente Carella e del responsabile tecnico Fabio Tobia.

Vincitore del torneo, dedicato ai Giovanissimi fascia B nati nel 2005 e 2006, il Torino che ha battuto ai calci di rigore, con il risultato di 4-3, i pari leva della Juventus, dopo che la finalissima era terminata a reti inviolate dopo i tempi regolamentari.

Terza piazza per la Virtus Entella, che ha avuto la meglio sul Genoa nella finale per il terzo e quarto posto.

Al quinto posto si è classificato il Legino A che ha superato l’Albissola, mentre in settima posizione si è piazzato il Savona che ha prevalso sul Legino B nella finale per il 7°/8° posto.

Al termine delle gare, in una magnifica cornice di pubblico che ha affollato per tutta la giornata gli spalti del Ruffinengo, si è svolta la premiazione alla presenza del patron di ABTS Davide Veglia e del fondatore del team americano Brazilian Soccer Joao Moraes (meglio noto come Betao, ex stella del calcio brasiliano), giunti direttamente da Miami per la manifestazione, del presidente del Legino Piero Carella e del responsabile tecnico dei verdeblù Fabio Tobia.

Una bellissima manifestazione che, oltre che essere di alto livello tecnico vista la caratura delle squadre in campo, è stata una vera festa dello sport, portando sul nostro campo un grande pubblico. La città di Savona e il calcio savonese hanno bisogno di queste manifestazioni e come Legino siamo fieri di essere riusciti ad organizzarla. Un ringraziamento a tutti i volontari, ai dirigenti e alle famiglie delle società partecipanti, ma soprattutto ai fautori del Jogo Bonito Italia, Fabio Tobia e Davide Veglia. Il rapporto di collaborazione e di interscambio sportivo tra il Legino e il Brasilian Soccer proseguirà in futuro, rendendo possibile la partecipazione del Legino alla versione americana del torneo (che si svolgerà a Miami a fine inverno) e l’organizzazione della terza edizione italiana” commenta il vicepresidente leginese Roberto Arboscello.

Insomma, neanche il tempo di archiviare il successo della seconda edizione di Jogo Bonito che si è già al lavoro per allestire la prossima, che nelle intenzioni degli organizzatori dovrà essere ancora più prestigiosa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.