IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Innsbruck: Manfredi lontano nella crono vinta da Evenepoel. Terzo Piccolo

Un po' di delusione per l'avventura iridata di Samuele Manfredi in Austria: termina la cronometro al trentaduesimo posto

Savona. Samuele Manfredi ha preso parte oggi alla prova a cronometro dei campionati del mondo di ciclismo su strada per la categoria juniores: per lui un piazzamento al trentaduesimo posto, meno di quanto il suo talento lasciasse sperare. A vincere la gara è stato il belga Remco Evenepoel, che ha dominato la prova staccando di quasi un minuto e mezzo l’australiano Lucas Platt; terzo l’altro azzurro Andrea Piccolo, che porta una gioia in casa Italia.

La prestazione di Manfredi non è stata in linea con le attese: esperto cronoman, soprattutto su pista, ci si augurava almeno l’ingresso tra i primi dieci e si poteva sognare quasi di tutto. “Speravo di fare di meglio – ha dichiarato Manfredi ai microfoni Rai durante la diretta tv – ma non tutte le giornate sono uguali: ho cercato di tenermi energie per il finale, ma non è bastato”. L’analisi di Manfredi, a caldo, è lucida, serena e matura: “il percorso era molto difficile, con continui strappi e curve, tratti di discesa al freddo – ha spiegato – ma non credo che il mio risultato sia dipeso da quello. Semplicemente oggi non è stata una buona giornata“.

Nei prossimi giorni si correrà anche la prova in linea, ma Manfredi non sarà in squadra: il percorso con molte salite con coincide con le sue peculiarità di passista veloce, forte anche sul pavè.

Due grandi soddisfazioni, invece, per gli uomini sul podio: Evenepoel passerà a breve nel mondo professionistico con la Quick-Step Floor, team belga World Tour, a sottolineare che, nonostante la giovanissima età, il suo è un talento cristallino, che fa già parlare e che gli ha consentito di dominare la categoria. Piccolo, invece, con il terzo posto è stato anche il migliore tra i nati nel 2001, i più giovani della categoria: anche per lui molte le attezioni dal mondo professionistico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.