IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Il grande errore di chiudere le attività commerciali nei giorni festivi: Toti ha ragione

C  i troviamo ad una svolta dopo la.liberalizzazione e quindi la.libera scelta da parte del proprietario di una attivita’commerciale.di tenere aperto i giorni festivi ci troviamo di fronte ad un passo indietro da parte del M5 s  vietando l’apertura degli stessi nelle.giornate festive.

Io parlo della.mia regione ,la liguria e a maggior ragione dopo la.trgedia che ci ha toccato con vittime e con il crollo della nostra arteria di comunicazione il ponte morandi limitazioni e rigidita’altro non farebbe che creare un ulteriore crisi laddove non ce ne fosse gia’ abbastanza.

In Italia sarebbero in 50.000 a perdere il lavoro con queste limitazioni,senza contare il danno economico visto che esistono categorie di lavoratori e famiglie che hanno eletto le.domeniche come.giornate di shopping e spesa proprio non lavorando.

Il governatore della liguria nonche’comissario alla ricostruzione del ponte morandi e per la.gestione dell’accaduto Giovanni Toti si e’giustamente preoccupato ,d’altronde come chi come.noi tutela.e mette al primo posto il lavoro ,ponendo l’attenzione sulla gia’ grave situaziine in cui versa l’area di Campi ,cioe’la.zona industriale genovese dove abbiamo industrie ,aziende e grandi magazzini come Ikea,dekatlon,Metro,concessionarie di auto e tantissimo altro rimasta isolata dopo il ponte e che guarda alle aperture.domenicali da sempre come una giornata sopratutto nei periodi invernali di grande incasso.

Mi sento di condividere questo pensiero in toto in quanto un provvedimento simile  non solo porterebbe in Italia alla perdita di lavoro per 50.000 persone ma distruggerebbe affondando anche  le zone turistiche portuali e non  nei quali i negozi vivono proprio sulle aperture durante i week end .

Penso che la visiine del governatore Giovanni Toti contro la chiusura festiva debba essere abbracciata in toto dal mondo sindacale e non solo perche’danneggerebbe la nostra economia ma anche perche’ e’una limitazione alla liberta’personale di chi ha  impegnato i propri capitali ,il proprio tempo e il futuro dei figli in una attivita’commerciale.

Simona saccone tinelli
responsabike politiche sociali di ugl per la liguria

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.