IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Cubs Under 12 mancano per un soffio il passaggio alle finali nazionali fotogallery

Dopo aver ceduto al Vercelli, le Furie Azzurre vanno vicine all'impresa con i Cabs di Seveso

Albissola Marina. I Cubs di Albissola e Finale escono a testa alta dal diamante di Vercelli dove sabato 1 settembre si è disputato il girone Nord-Ovest di qualificazione alle finali nazionali Under 12.

In una giornata piovosa, che ha anticipato l’autunno, la squadra ligure, guidata da Luciano “Rouge” Pescarolo e Marianna Battaglieri, ha affrontato, nell’ordine, il Vercelli, campione piemontese, con nel roster ben due giocatori della nazionale di categoria campione d’Europa nel giugno scorso, e i Cabs di Seveso, giunti secondi nel torneo lombardo.

Nel primo incontro i liguri, pur battendosi molto bene, cedono alla maggiore esperienza degli avversari, molto potenti in battuta e sul monte di lancio.

In difesa, dopo la consueta ottima prestazione di Davide Calcagno sul monte di lancio e nel ruolo di interbase, degna di evidenza è la batteria Francesco Solimini-Matteo Mascarino, la più giovane delle finali, due anni in meno del limite di categoria, che riesce nell’impresa di lasciare “al piatto” avversari ben più alti ed esperti.

Ma è buona anche la prestazione dei ragazzi in diamante, con Benedetto Fiaschi, Cesar Isetta, Alberto Gallo, autore di due fenomenali prese al volo, con ottime giocate, nonostante alla fine gli avversari riescano a prevalere con il punteggio finale di 16 a 7.

Molto emozionante il secondo match della giornata contro i Cabs di Seveso, dove le le Furie Azzurre savonesi riescono a passare in vantaggio 3 a 0, grazie ad una lunga battuta di Davide Calcagno che consente anche ai compagni Amad Hossain ed Emanuele Marchi di segnare a casa base.

Nell’inning successivo i lombardi riescono a guadagnare il vantaggio per un punto, ma i Cubs, nonostante la fastidiosa pioggia intermittente, tengono botta con la consueta valida dell’esterno Leonardo Bremi. Gli infortuni di gioco costringono i tecnici savonesi a numerosi cambi, così da far debuttare in fase nazionale anche i giovanissimi Davide Fiaschi, Matteo Gallo, Thomas Punturieri, il più giovane in assoluto del concentramento, ed Alessandro Mondina, per la prima volta su un campo da baseball.

I Cubs, pur incassando alcuni punti, continuano a credere nel successo, lo dimostrano le valide e le corse molto aggressive fra le basi, specialmente di Calcagno e di uno strepitoso Cesar Isetta, autori di un doppio a testa.

Si profila così un risultato clamoroso, perché basta vincere per passare il turno: il pubblico, giunto anche dal Savonese a seguire i suoi beniamini, segue con passione e competenza la rimonta delle Furie Azzurre, complice una difesa che si chiude a riccio, con una spettacolare giocata di Francesco Solimini che tira in prima dall’interbase, alla quale risponde Benedetto Fiaschi con un primo tuffo, rialzo e secondo tuffo sulla base e conseguente eliminazione del corridore.

In attacco, degno di nota è il punto, spettacolare, di un agilissimo Benedetto Fiaschi, che “intrappolato” fra terza e casa base, “sguscia” per liberarsi dalla morsa di ben quattro avversari e, dopo una perentoria scivolata, conquista un altro punto!

All’ultimo inning, i Cubs, incoraggiati dalle rimonta, tentano così in tutti i modi di riprendere ai lombardi i quattro punti di distacco.

Uno strepitoso Alberto Gallo, grazie ad una gran legnata sull’esterno centro, riesce nell’impresa di giungere in seconda base. Ma le speranze dei savonesi rimangono deluse quando la successiva lunghissima battuta di Calcagno è presa al volo dall’esterno centro lombardo.

Gli applausi del pubblico e degli sportivissimi avversari suggellano le due belle giocate, che in pratica chiudono la partita con il risicato vantaggio di tre punti per questi ultimi.

Usciamo dal campo di Vercelli a testa alta” sorride il presidente del sodalizio rivierasco Luca Battaglieri, “con la netta sensazione di aver sfiorato il colpaccio“.

I Cubs di Albissola e Finale venivano da una strepitoso campionato regionale, con una striscia vincente di cinque partite.

I Cubs riprendono quindi l’attività a Finale Ligure, al campo Viola di Finalborgo, e ad Albissola Marina, Parco di Villa Faraggiana, tutti i mercoledì e venerdì dalle 18,30 alle 20.

“I ragazzi non hanno perso l’entusiasmo e la voglia di giocare e fare squadra. Domenica riprenderemo l’attività regionale con la trasferta di Sanremo”, conclude il responsabile del sodalizio rivierasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.