IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, i carabinieri intervengono per una lite domestica e lui reagisce male: arrestato per resistenza

Nei guai è finito un 49enne al quale i militari dovevano notificare un obbligo di allontanamento dalla moglie

Finale Ligure. Resistenza a pubblico ufficiale. E’ l’accusa della quale deve rispondere un quarantanovenne residente a Finale Ligure, A.M.C., che ieri sera è stato arrestato dai carabinieri di Loano che erano intervenuti per una lite domestica tra lui e la moglie.

All’arrivo della pattuglia, verificato che in passato la moglie lo aveva già denunciato per maltrattamenti, in accordo con il pm di turno Chiara Venturi, i militari hanno spiegato all’uomo che doveva andare in caserma per la notifica di un provvedimento di allontanamento dalla compagna. A quel punto, per tutta risposta, nel tentativo di evitare di seguire i carabinieri, l’uomo si sarebbe dimenato con violenza tentando di fuggire. Di qui l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Questa mattina A.M.C. è stato processato per direttissima in tribunale a Savona dove il suo arresto è stato convalidato. Vista la richiesta di termini a difesa del suo legale, il processo è stato rinviato al prossimo 16 ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.