IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa d’Autunno ad Albenga, le “armonie” ad Albissola e le “Tagliate” a Quiliano: domenica piena di eventi in provincia

Mostra storica a Palazzo Nervi a Savona, iniziativa per gli sposi a Bergeggi

Provincia. “Novità” è la chiave di lettura adatta per stilare la guida degli eventi di questa ultima domenica di settembre in giro per le località savonesi della riviera e dell’entroterra.

La più importante viene dal Ponente, precisamente da San Giorgio, frazione di Albenga che saluta l’estate e dà il benvenuto all’autunno con l’omonima festa. La musica risuona ad Albissola Marina: nessuna novità, apparentemente, e invece no, perché si tratta dell’edizione zero del Galà di Armonia. Altra “new entry” nel nostro “radar” degli eventi il Trofeo dell’Amicizia”, torneo di calcio a cinque organizzato a Valleggia a sostegno degli sfollati di Genova.

Il palazzo della Provincia torna ad ospitare una mostra, in questo caso un’esposizione storica sulle deportazioni di nostri concittadini durante la Seconda Guerra Mondiale. Infine a Bergeggi i futuri sposi hanno l’imperdibile occasione di pianificare il loro matrimonio perfetto.

Con la “stagione di mezzo” arriva dunque un bastimento carico di nuove cose da fare, vedere e gustare, come suggerisce anche la nostra completissima agenda IVG Eventi.

Festa d'Autunno San Giorgio Albenga

Albenga. Inizia l’autunno e ritorna a San Giorgio domenica 30 settembre la Festa d’Autunno, insostituibile appuntamento con la fiera degli animali e i prodotti ortofrutticoli unitamente alla sagra gastronomica e alla mostra dei fiori e decorazione floreale, giunto alla 12esima edizione.

In programma l’esposizione di bovini, avicoli, anatidi, cunicolo, suini, equidi, caprini ovini esotici (pappagalli e tartarughe), uccelli da voliera (compresi rapaci), prodotti orticoli e frutta e un concorso di composizione floreale. E ancora: raduno di cavalli e concorso “Un cane per amico” con gincana con i cavalli e battesimo della Sella. Inoltre si terrà la Rassegna Avicola del Ponente Ligure – 3a edizione, l’esibizione di volo libero dei rapaci e la dimostrazione di tecniche di bonsai.

“Nel corso di questi anni la manifestazione è riuscita a conquistarsi sempre più l’interesse di grandi e piccini e vi è una grande attenzione della gente verso questo appuntamento – affermano gli organizzatori – Infatti non è raro vedere intere famiglie visitare la manifestazione in entrambe le giornate passeggiando tra stand di animali, prodotti agricoli, artigianali e, sia a pranzo che a cena, ristorarsi con le specialità delle rinomate cucine degli Amici del Michettin”.

Gli stand apriranno alle ore 9 e rimarranno aperti fino alle ore 20. La fiera è iscritta nel calendario ufficiale delle mostre della Camera di Commercio di Savona e della Regione Liguria e in una cinquantina di stand espositivi propone grandi occasioni.

Il menù. Un menù impareggiabile, nelle cucine del Michettin che, per l’occasione apriranno con tutte le specialità alle ore 12 e alle 18 ma per certi generi (pan fritto, hot dog, patatine, dolci e bevande) non osserveranno nessuna chiusura. Nessuna altra kermesse gastronomica del genere può competere con le prelibate portate proposte. Una lista di specialità preparate dai rinomati cuochi del Gruppo San Giorgio.

Il menù della Festa d’Autunno è un’irresistibile carrellata di pietanze prelibate della cucina tipica locale dal favoloso pan fritto riproposto anche con lo speck o con il lardo al basilico DOP ai più ruspanti hot dog o hamburger di angus, piatti giovani per i giovani. Per i primi classici ravioli di verdura al sugo e gnocchetti amalgamati dal classico pesto di San Giorgio o sugo panna e funghi. Gli amanti della cucina rustica potranno gustare polenta al sugo o la più delicata con panna e funghi o gorgonzola o la vera specialità della Festa polenta e cinghiale.

Per contorno non possono mancare le tradizionali patatine. Ricca la scelta di secondi piatti con cinghiale, braciola, roast beef e visto il tema della festa salsiccia e fagioli. Gran finale con i dolci panna cotta,gelato e crostata il tutto bagnato dai migliori vini doc della Liguria Pigato – Ormeasco e del Piemonte Dolcetto. Il fornitissimo bar fornirà anche fiumi di birra “bionda” alla spina e le classiche bibite multinazionali.

Servizi. L’area della festa è dotata di ampie possibilità di parcheggio per le macchine e le moto ma chi pensa di non trovare posti potrà usufruire dei servizi della TPL Linea, che ha una fermata sulla via Aurelia a non più di 200 metri dall’ingresso della sagra.

Laboratori. Altro appuntamento da non perdere è l’attività degli appartenenti alla scuola del Centro Cinofilo Ligure i quali, attraverso i più svariati giochi, insegneranno a chiunque vorrà provare ad interagire correttamente e ad educare il proprio amico a quattro zampe, rafforzando il legame affettivo tra cane e padrone, oppure come relazionarsi e le cautele da adottare con cani che non si conoscono.

Nell’ambito della loro attività all’interno della Festa d’Autunno sarà organizzata una piccola sfilata di cani, i quali verranno giudicati da un’attenta e scrupolosa giuria.
Esposizione di rapaci e didattica per conoscere il loro ambiente, le tecniche di caccia e la loro biologica. Battesimo della Sella: dimostrazione di tecniche bonsai con l’istruttore Felice Di Lorenzo.

Concorso “Autunno e Dintorni”. Concorso di decorazione floreale in cui si possono cimentare tutti coloro che di una passione hanno fatto una attività o chi, per puro esercizio ludico ama i fiori e le composizioni. Con questa iniziativa il Comitato Organizzatore vuole riscoprire insieme il legame con la terra e la natura nel lavoro e nei colori tipici della piana ingauna e non tra specie esotiche ed autoctone. L’apertura al pubblico del Salone Don Pelle dove saranno esposte le opere partecipanti avverrà dal pomeriggio di sabato 23 settembre.

Animali e prodotti agricoli. La Festa d’Autunno presenta un programma molto vario: è l’unica esposizione che si svolge in Liguria e presenta una moltitudine di specie animali tra cui Avicoli (galline, faraone) per la prima volta nella provincia lama e puzzole americane – Bovini – Caprini – Equini – Ovini-Suini Esotici (Pappagalli – Tartarughe e Tartarughe giganti etc.) uccelli (tordi – fagiani – etc.). Faranno da contorno numerosi stand di prodotti agricoli a km zero: piante aromatiche e piante grasse, mele, pere, Zucche ornamentali, miele, patate. pomodori cuore di bue,tartufi e diversi artigiani che metteranno in mostra i loro prodotti.

Ancora tanti appuntamenti nella giornata di domenica. L’apertura dei vari settori avverrà alle ore 9 mentre dalle ore 10 inizieranno le iscrizioni all’8° Raduno di Cavalli organizzato con la solita maestria da un appassionato membro dello staff di San Giorgio.

Strutture. L’area è attrezzata per garantire una cordiale e comoda permanenza dei visitatori. L’ingresso alle opere parrocchiali e ai servizi a disposizione sono agevoli anche per le persone disabili, moderne e funzionali sono le cucine da far invidia ai più rinomati ristoranti.

12esima Festa d’Autunno

Luca Soi violinista

Albissola Marina ospita l’edizione “zero” del Galà di Armonia, un festival nuovo, poliedrico e molto interessante, in due sedi: la Sala Polifunzionale MuDA in via dell’Oratorio e l’Oratorio San Giuseppe in piazza della Concordia. Il galà, curato dal Manipolo della Musica, ospita numerosi momenti di ascolto e riflessione con musicisti, letterati, medici, filosofi, giornalisti, maghi, tutte persone che hanno fatto dell’armonia il proprio stile di vita: perché di Armonia c’è bisogno.

Sabato 29 settembre. Il concerto del sabato sarà più di un concerto (probabilmente il termine corretto sarebbe spettacolo). Sul palco andrà in scena (alle ore 21) il Duo Aranjuez, composto da Anatoly Maksimenkov e Dennis Enns. Trattasi di due musicisti siberiani di Omsk, che dagli orsi loro conterranei hanno mutuato la forza e l’aggressività, insieme ci porteranno al limite del concerto rock.

Domenica 30 settembre la giornata conclusiva. Nel pomeriggio (ore 16) chiuderà un concertone che saluterà la prima edizione del Galà di Armonia. Tutti i musicisti succitati, assieme al Savona Strings Trio, realizzeranno un compendio musicale per suggellare le differenze che – messe a confronto – sono l’esatto compimento del senso armonico dell’iniziativa tutta, come un grande godibile puzzle. Ad aprire però sarà il violino di Luca Soi che celebrerà l’Armonia con l’esecuzione della Ciaccona dalla Partita n. 2 in re minore di J. S. Bach, massimo esempio di perfezione formale e stilistica.

“‘La musica è l’armonia dell’anima’, diceva Alessandro Baricco. ‘Essa comincia dove la parola finisce, in una lingua che è universale’, aggiungo io – dice la vicesindaca Nicoletta Negro – La musica certo ma anche alcune alte forme di architettura, di poesia, di natura intorno a noi, ci raccontano di come la proporzione armonica, possa influire positivamente sulla nostra quotidianità. Il Galà dell’Armonia accompagnerà in un viaggio fantastico lo spettatore, dove la musica sarà il grande filo conduttore ma non l’unica forma di espressione da cui attingeremo ispirazione. La nostra amministrazione è fiera di accogliere e promuovere un’iniziativa dal valore così elevato e di concludere, in questo modo, la stagione estiva delle manifestazioni della nostra bella e vivace cittadina.

Galà di Armonia

matrimonio nozze sposi

Bergeggi. Un evento dedicato alle future coppie di sposi avrà luogo in una location completamente immersa nella natura e affacciata sul meraviglioso Golfo di Bergeggi. Domenica 30 settembre presso l’Hotel Ristorante OroVerde (strada comunale alla Gola di sant’Elena 11) si potrà trascorrere una piacevole giornata in compagnia dei migliori professionisti del wedding per progettare insieme il matrimonio perfetto. Si richiede registrazione online per ingresso gratuito.

Alle ore 15:30 la sfilata di Abiti da Sposa / Abiti da Sera a cura dell’Atelier Wedding Room Sposa – Abiti da Sposo – Cerimonia a cura del Negozio Emporium – Chimera. Alle ore 18 il taglio della torta e la degustazione by Pasticceria ”Le due Oche“. Alle ore 18:30/19 spettacolo pirotecnico a cura di Fabrizio Valente a chiusura manifestazione.

Durante l’arco della giornata assaggi a buffet offerto dal Ristorante – Hotel “Oroverde”, acconciature live by “Il Capriccio” Parrucchiera Savona, consulenza trucco e prova a cura di Marzia Pistacchio, confettata per tutti allestita da “Ambrosia Eventi Confetti”, “Prima del Si” mini set fotografico per i fidanzati a cura di Pistacchio Imago Lab, intrattenimento musicale a cura del duo Pacha & Pote, caricaturista e ritrattista by Zazou a disposizione di tutti i presenti con caricatura in omaggio.

“Il Golfo degli Sposi” – Wedding Day

Pallone calcio

Quiliano. Domenica 30 settembre al Campo Sportivo di Valleggia viene riproposto a Valleggia il Trofeo dell’Amicizia, torneo di calcio fra gruppi parrocchiali e realtà associative del Quilianese per raccogliere fondi da devolvere a scopo benefico. Dopo il grande successo delle scorse due edizioni – il primo anno raccolti 3mila € destinati ad Amatrice colpita dal terremoto – ritorna quindi l’iniziativa ideata dal gruppo giovani della Parrocchia del Santissimo Salvatore e promossa con l’associazione Tagliate Senza Frontiere e la Società Cattolica San Giuseppe – Circolo Anspi.

Per questa terza edizione il format viene in gran parte confermato ma con alcune importanti novità. Anzitutto il fine benefico sarà quest’anno dedicato a Genova: l’intero ricavato sarà infatti devoluto agli sfollati della tragedia del ponte Morandi. Sul campo di via san Pietro, le partite di football (e tennis nel vicino campo in terra battuta) si concentreranno tutte nella giornata di domenica, a partire dal mattino.

Il torneo sarà quest’anno a cinque giocatori (anziché a sette) e conterà sulla collaborazione del Centro Sportivo Italiano, che fornirà gli arbitri per le gare. Tutto sarà come sempre concluso alle ore 20 (necessario prenotarsi) da una cena solidale con menù interamente ligure.

Ulteriori informazioni e dettagli sulla pagina Facebook “Tagliate Senza Frontiere”, tramite cui ci si può anche iscrivere all’iniziativa.

Trofeo dell’Amicizia – Torneo di Calcio a 5

striscione per i marò a Palazzo Nervi

Savona. La mostra “Trasporto 81 – In treno con Teresio”, visitabile a Palazzo Nervi fino al 2 ottobre, ricorda il convoglio formato da un gruppo di 432 deportati provenienti dalle diverse carceri del Nord Italia e di diverse estrazioni sociali, partito da Bolzano il 5 settembre 1944 e giunto due giorni dopo al campo di sterminio di Flossenburg.

I deportati furono registrati come prigionieri politici contrassegnati con il triangolo rosso: vi erano figure di spicco della Resistenza e oppositori di diverso orientamento politico, liberali, monarchici, comunisti, socialisti, anarchici. Vi erano gli operai delle fabbriche del Nord e quattro rappresentanti di religione ebraica prelevati dal braccio “politico” del Carcere San Vittore a Milano, due magistrati, il sacerdote Gianantonio Agosti e Teresio Olivelli, che fu poi dichiarato santo.

Dei 432 deportati 62 erano provenienti dalla Liguria, tra i quali alcuni savonesi, sei residenti a Noli, Eugenio Pertini, fratello dell’ex presidente della Repubblica, l’agente di Polizia Penitenziaria Andrea Schivo, decorato con Medaglia d’Oro, dichiarato “Giusto tra le Nazioni” dallo Stato di Israele e alla memoria del quale è dedicata la Scuola di Formazione di Cairo Montenotte.

“Il ‘treno’ fu trasformato in prigione e strumento di sofferenza e morte. A Flossenbürg la percentuale di morte tra i deportati fu dell’80%. È importante che questo percorso storico sia esaminato e analizzato nella profondità della conoscenza del passato – spiegano i promotori dell’esposizione – L’invito è rivolto soprattutto ai giovani ma anche agli insegnanti, ai quali affidiamo il compito di accompagnare gli studenti alla visita di questa mostra”.

Mostra “Trasporto 81 – In treno con Teresio”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.