IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Entra ubriaco in un bar, prende il cellulare ad una cliente e poi colpisce un vigile: fermato con lo spray anti aggressione

L'uomo, un 52enne, è stato poi arrestato per resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale

Andora. Episodio movimentato nella serata di ieri in un bar di via dei Mille ad Andora dove un cinquantaduenne, in evidente stato di ebbrezza, ha iniziato ad infastidire i clienti finendo per prendere anche il telefono cellulare ad una donna. A quel punto sono state allertate le forze dell’ordine, ma all’arrivo di un agente della polizia municipale e di una pattuglia dei carabinieri della stazione cittadina, anziché calmarsi, l’uomo, Pietro Barello, ha dato in escandescenze scagliandosi contro il vigile.

In particolare, secondo l’accusa, Barello ha colpito con dei pugni l’agente, minacciandolo ripetutamente, arrivando a tirargli addosso (senza colpirlo) un posacenere di vetro. Per fermare il cinquantaduenne il vigile ha utilizzato lo spray anti aggressione in dotazione al comando di polizia locale andorese. Nonostante un ulteriore tentativo di allontanarsi dal bar e scappare, Barello è stato bloccato poco dopo dai militari e arrestato per resistenza, minaccia e lesioni (l’agente è stato medicato in ospedale e giudicato guaribile in 10 giorni) a pubblico ufficiale.

Questa mattina il cinquantaduenne, un volto noto alle forze dell’ordine visto che ha una dozzina di precedenti simili alle spalle, è stato processato per direttissima in tribunale. Il giudice ha convalidato il suo arresto e disposto per l’imputato la misura dell’obbligo di presentazione quotidiano. Vista la richiesta di termini a difesa, il processo è stato rinviato al prossimo 21 marzo quando Barello potrà decidere se essere giudicato con un rito alternativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.