IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni provinciali, bisogna levare la ruggine…

La posizione del consigliere ed iscritto del Pd sugli accordi per le imminenti elezioni provinciali

Onzo. Innanzitutto scusate se non parlo politichese… Ho appreso che la posizione del Partito a cui sono (tuttora) iscritto, il Pd, circa le elezioni provinciali è consistita nel scegliere tra Melgrati e il candidato di Vaccarezza. Pare che la scelta sia stata fatta in una segreteria “allargata” e che sia prevalsa la linea di sostenere il candidato di Vaccarezza in cambio di qualche poltrona. Certo la condivisione di questa scelta non è arrivata alla periferia dell’Impero ( morente…), a Onzo, dove qualche consigliere comunale iscritto al Pd per altro c’è.

Non mi piace, non sono d’accordo: come sempre il problema non sono le persone, ma il metodo. Se i dirigenti del mio partito non hanno ancora capito che è finito il tempo degli “equilibri istituzionali” e che abbiamo un drammatico problema di consenso siamo davvero messi male: se i nostri avversari del centro destra non hanno capito che il problema della lontananza sempre più siderale con il proprio popolo riguarda anche loro è anche peggio.

Bisogna iniziare a levare la ruggine da un meccanismo troppo incrostato dalla gestione maldestra e autoreferenziale del potere.

Spero che i consiglieri comunali di ogni parte politica, stufi di essere trattati come burattini che alzano la mano su comando e consapevoli di essere i primi e veri rappresentanti del popolo abbiano un’altra possibilità che non sia chinare la testa davanti al vassallo più forte, e che nasca una proposta alternativa, almeno di testimonianza, su cui il libero pensiero possa riconoscersi.

Giuliano Arnaldi, consigliere comunale di Onzo, iscritto al Pd

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.