IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: vetta tutta savonese risultati fotogallery

Pietra, Vado e Finale sono le uniche squadre a punteggio pieno dopo due giornate

Dopo due giornate di campionato l’Eccellenza ligure si è sbilanciata verso ponente con le tre squadre a punteggio pieno tutte della provincia di Savona. Il Pietra Ligure infatti supera in casa il Molassana di stretta misura grazie al gol di Zunino su calcio di rigore al 70°. Partita che i biancoblù rimontano dopo avere subito il gol dello 0-1 da Cocurullo su punizione al 25°, la impattano sei minuti dopo con un’altro tiro da fermo, di Baracco, però che supera Gianrossi e pareggia. 

Vince anche il Finale che espugna il campo del Real Valdivara con un inglese 0-2. Per i giallorossoblù un 1-2 da ko in due minuti nel primo tempo. Vantaggio di Ferrara che lascia partire un missile su punizione dai 20 metri; raddoppio immediato di Capra che sfrutta un regalo della retroguardia spezzina e sigla quello che sarà il definitivo 0-2.

Sale a quota 6 anche il Vado che passa in casa con la Sammargheritese in una gara difficile, ma ben giocata. Rossoblù in vantaggio al 15° con un gran gol di Parodi servito alla perfezione da Locchi in verticale. Raddoppio che chiude virtualmente la gara al 78° con una punizione pervetta di Donaggio. Nel finale arriva il tris ancora di Parodi che viene steso dal portiere in area. Rigore che lo stesso numero 10 trasforma.

Rocambolesca vittoria per la Cairese che si prende i tre punti a Genova contro la Rivarolese. Gialloblù che passano al 18° con un colpo di testa di Alessi su punizione di Spozio. Il vantaggio, però dura poco perché due minuti dopo è un altro colpo di testa a pareggiare i conti dall’altra parte: Napello sfrutta un cross di Ymeri e rimette in corsa i locali, che però al 35° si vedono fischiare un rigore per l’atterramento di Doffo. Alessi piazza la doppietta per 1-2.

La Rivarolese, però non ci sta e trova il pareggio di Mura che al 48° torna a far sperare i suoi con il gol del 2-2. Nella ripresa la gara vede le squadre fronteggiarsi a viso aperto, ma sono ancora i cairesi a trovare con più facilità la porta e al 68° tocca all’altro gemello del gol, Saviozzi firmare il gol del 2-3. La gara prosegue con un po’ di nervosismo e ne fanno le spese prima Oliviero, poi Sighieri entrambi espulsi per doppio giallo. All’88° poi Alessi pare chiudere i conti con il gol del 2-4, ma due minuti dopo Romei accorcia per il 3-4 che si rivela il punteggio finale con cui la Cairese si prende i suoi primi 3 punti.

Brutto ko interno per il Busalla invece che viene sconfitto 2-4 dall’Imperia in casa. I ponentini impiegano dieci minuti per passare avanti con una punizione di Costantini che si infila sotto l’incrocio. La risposta genovese viene affidata al diagonale teso di Repetto imprendibile per Trucco. Il Busalla poi trova il gol del sorpasso con un rigore ancora guadagnato da Repetto. Non sbaglia dal dischetto Compagnone.

Nel secondo tempo, però i busallesi rallentano e si illudono di avere la gara in pugno. Al 53° ci pensa Castagna a risvegliarli con il gol su cross di Ambrosini. Cinque minuti dopo il nuovo vantaggio nerazzurro arriva ancora da rigore con Costantini che firma la doppietta. Chiude i conti il gol di Figone che a 12’ dal termine fissa il 2-4 che non lascia scampo al Busalla.

Primi tre punti per il Baiardo che fa valere il fattore campo contro il Rapallo ancora fermo a zero punti. Primo tempo di studio e poco spettacolo e così comincia anche la ripresa che si sblocca solo al 71° quando Provenzano calcia e la sfera sbatte sul braccio di un avversario. Rigore netto che Battaglia trasforma. Il Rapallo tenta la via del pari, spinge e sfrutta un ingenuo Baiardo che nonostante il vantaggio si lascia siglare il gol in contropiede con Rossi che la mette sul palo lontano. Reagiscono i locali, però che all’86° tornano avanti con una perla di Venturelli che in lob beffa Molinelli in uscita. Bianconeri che provano a spingere, ma vengono colpiti con una ripartenza di Rosati che scappa via si beve mezza difesa ruentina e serve Provenzano per il definitivo 3-1.

Pareggio da infarto ad Alassio fra i gialloneri ed il Ventimiglia. Alassini che spingono tutto il primo tempo sfiorando il gol in tre occasioni, ma si trovano di fronte un portiere, Scognamiglio, in gran giornata. Poi all’86° il gol che illude i locali arriva dalla panca: lo segna Odasso che ribadisce in porta la corta respinta del portiere sul colpo di testa di Lupo. 

Sembra tutto chiuso, invece i frontalieri riescono a pareggiare con una zampata di Rea che riceve un crosso dopo un parapiglia nell’area alassina. Palla sul secondo palo dov’è appostato l’attaccante ospite che non sbaglia ed è un 1-1 beffardo.

Termina infine a reti inviolate Albenga – Genova Calcio, con gli ingauni imbattuti, e i genovesi che recriminano per ben 3 legni colpiti in meno di dieci minuti, due volte con Nelli e una volta con De Martini. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.