IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Diamoci una scossa”, la protezione civile di Toirano, Boissano e Loano protagonista in piazza Sisto foto

Il gazebo allestito in collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri della provincia di Savona

Loano. Quest’oggi i volontari del gruppo intercomunale di protezione civile di Toirano, Boissano e Loano in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Savona hanno allestito in piazza Sisto IV a Savona un gazebo informativo in occasione di “Diamoci una scossa”, la giornata nazionale sulla prevenzione sismica.

prevenzione sismica

L’iniziativa vuole rappresentare “un incentivo reale affinché si possa portare avanti un programma di ‘prevenzione attiva’ nel nostro paese. Un paese più sicuro, dove il paesaggio è tutelato e il patrimonio difeso, è anche un paese più competitivo e con maggiori potenzialità di crescita e sviluppo. Non solo dunque una campagna informativa, ma un’iniziativa che permetta di passare concretamente ‘dal sapere al fare’ con visite tecniche informative presso le abitazioni da parte di architetti e ingegneri esperti in rischio sismico”.

“Per tutto il mese di novembre migliaia di professionisti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico per la messa in sicurezza del paese, parteciperanno volontariamente all’iniziativa, la prima nel suo genere in Italia, recandosi su richiesta dei proprietari presso le abitazioni per effettuare una visita tecnica al fine di fornire una prima informazione sullo stato di rischio dell’immobile e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per migliorarlo, senza alcun costo per il cittadino”.

Luana Isella, consigliere comunale di Loano con delega alla protezione civile e vice presidente della Provincia di Savona, spiega: “Come gruppo di protezione civile siamo contentissimi di essere qui insieme agli ingegneri di Savona e ai volontari per questa importante giornata. Uno dei rischi naturali ai quali la nostra regione è purtroppo esposta sono i terremoti. Anche per questo motivo, oggi abbiamo disponibile in distribuzione gratuita un utile ospuscolo che in poche pagine riassume le norme di autoprotezione da adottare in caso di sisma e, più in generale, di emergenza. L’informazione e la prevenzione sono i primi e più importanti strumenti per tutelare la propria vita e saper fronteggiare adeguatamente ogni genere di situazione”.

Le visite tecniche informative potranno essere richieste dal 30 settembre al 20 ottobre. La visita sarà svolta nel giorno e nell’orario risultante dall’incontro tra le disponibilità indicate dal cittadino, in sede di richiesta, e dal professionista, in sede di registrazione. “Diamoci una Scossa!” si svolgerà per tutto il mese di novembre, che diventa il mese della prevenzione “attiva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.