IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cortometraggio sulla giustizia minorile: il 12 settembre la “prima” di “Udienze” foto

E' stato realizzato all’interno del progetto Re.Lig. e girato nel tribunale di Savona

Savona. Nel giugno scorso il tribunale di Savona si era trasformato in un set per consentire di girare la fiction “Udienze”, un cortometraggio dedicato alla giustizia minorile e realizzato all’interno del progetto Re.Lig. Ora è tempo di vedere per la prima volta il lavoro realizzato nel palazzo di giustizia savonese che sarà proiettato mercoledì 12 settembre alla libreria Ubik di Savona alle 17,30.

Il cortometraggio, prima che al pubblico, sarà presentato ai media durante una conferenza stampa che vedrà la partecipazione della dottoressa Giuliana Tondina, giudice del Tribunale dei Minorenni di Genova, della dottoressa Lorena Canaparo, Presidente del Tribunale di Savona e della dottoressa Antonella Brandone referente, per il Sestante, del Progetto Re.Lig. – Giovani e Giustizia Minorile.

“Udienze” è stato prodotto all’interno del progetto Re.Lig (nato per risolvere le problematiche legate ai minori coinvolti in procedimenti penali, sia a livello di prevenzione che di reinserimento sociale) e realizzato con la preziosa collaborazione del Tribunale di Savona. Contiene 4 fiction nelle quali giovani accusati di reati si trovano ad affrontare il decisivo momento dell’udienza. La fiction “Udienze” (diretta dal regista Marino Lagorio della I So. THeatre Coop. Soc. di Toirano) rappresenta la terza realizzazione video e segue il successo di “Margareth & Queen” e “MAP – messa alla prova”.

“La sceneggiatura del cortometraggio è stata elaborata con il contributo di figure istituzionali (Giudice del Tribunale per i Minorenni di Genova, Procuratore della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Genova, avvocati, assistenti sociali, referenti del Tribunale di Savona, del Centro Giustizia Minorile di Genova e degli Uffici di Servizio Sociale del Tribunale per i Minorenni di Genova) alcune delle quali hanno anche offerto la propria disponibilità alla recitazione, riconoscendo la difficoltà dell’attribuzione di tali ruoli a figure non specificatamente preparate. Le fiction hanno così acquisito il carattere ed il valore di “situazione simulata” alquanto vicina alla realtà” spiegano i responsabili del progetto.

“Le 4 storie trattano di: furto di oggetti, spaccio di sostanze stupefacenti acquistate online, furti di denaro, consumo di sostanze stupefacenti, aggressioni, rapine violente.
La sceneggiatura mette in risalto le differenze di gravità dei reati ed accanto degli atteggiamenti di responsabilità o meno che il giovane mette in gioco. Differenze che portano ad esiti delle Udienze decisamente differenti” concludono i promotori dell’iniziativa.

Durante la conferenza stampa sarà proiettato il trailer della fiction e, a partire dalle ore 17.30, ci sarà la proiezione integrale del filmato riservato a chi ha partecipato al progetto. Nelle prossime settimane ci sarà la proiezione pubblica aperta alla cittadinanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.