IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisano sul Neva, la minoranza: “Continui errori sulla viabilità”

"Le scelte del vice sindaco per veicoli e pedoni continuano a meritare gravi insufficienze"

Cisano sul Neva. “Se nella nostra provincia gli alunni di ogni ordine e grado sono appena tornati sui banchi di scuola e stanno ancora smaltendo i ricordi belli e le gioie delle vacanze estive, a Cisano Sul Neva per il vice sindaco Sergio Ravera è già invece subito tempo di brutti voti anche ‘da ripetente’”. A dirlo sono i consiglieri di minoranza del gruppo “Facciamo Cisano”.

“Dopo l’esperienza di Albenga, dove è ancora ricordato per i tentativi fallimentari in tema di gestione del traffico nel suo mandato in giunta dal 2005 al 2007, anche nel nostro comune le sue scelte per veicoli e pedoni continuano a meritare gravi insufficienze – dicono – A Martinetto, nella zona dell’ ex distributore spazzato via dall’alluvione del 2016, la realizzazione di una barriera di cemento alta circa un metro fa infatti prendere all’assessore un 4 irrecuperabile. Ribadendo che l’intervento di riqualificazione in essere nell’area non deve far passare in secondo piano il potenziamento di servizi primari quali acquedotti e fognature,la prevenzione emitigazione del rischio idrogeologico, il costruendo parapetto a bordo strada ci sembra una scelta azzardata e soprattutto una fonte di serio rischio ed incolumità per i veicoli in transito”.

“Nonostante in diverse occasioni anche abitanti ed operatori commerciali abbiano evidenziato idee e proposte sul progetto di restyling per la frazione, approvato di contro autonomamente in giunta ad agosto e frutto di una convenzione con impresa a scomputo di oneri di urbanizzazione per un importo di 63 mila euro di lavori a misura e sicurezza (installazione semaforo e lampade cantiere, bagno chimico) oggi purtroppo il muro in costruzione ad occhio nudo appare nella sua sagoma come fonte di ostacolo e barriera fisica. Sembra una sorta di pericolosa diga artificiale per il regolare deflusso anche dell’ acqua piovana in caso di temporali ed acquazzoni. All’assessore alla viabilità le vacanze estive riteniamo quindi che non siano servite a ripassare un po’ per iniziare così l’ ultimo anno di questo suo mandato amministrativo almeno con buoni propositi”.

“Sergio Ravera un brutto voto lo merita infatti anche per Cenesi. In via Pineta, per risolvere il problema dell’ alta velocità in direzione mare-monte e viceversa, dopo l’insufficienza meritata nel 2016 con il tentativo naufragato di rimettere in funzione ed utilizzare i semafori già presenti sulla strada, la recente messa in posa di un unico (?!) attraversamento pedonale che finisce praticamente a ridosso di una ringhiera, in discesa, in uscita di curva ed inutilizzabile da chi ha problemi di deambulazione, costretto ad esempio su carrozzina, gli fa meritare un sonoro 5″.

“Se gli episodi di Martinetto e Cenesi sono solo gli ultimi esempi in ordine di tempo, in oltre quattro anni di (non) gestione della viabilità da parte del vice sindaco Sergio Ravera, per i cittadini più che provvedimenti risolutivi rimangono solo continui errori e scelte non fatte degne di una sonora bocciatura amministrativa”, concludono da “Facciamo Cisano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.