IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale più forte delle assenze: 3-2 al Celle. Degola: “La squadra non si è lasciata scoraggiare” risultati foto

Prestazione positiva della squadra di mister Sardo al debutto casalingo in campionato

Ceriale. Una vittoria che fa bene alla classifica e all’umore quella del Ceriale Progetto Calcio che ieri ha prevalso per 3-2 sul Celle Ligure nell’esordio casalingo di questo campionato di Promozione.

I ragazzi di mister Enrico Sardo, dopo la batosta presa dalla Voltrese, non hanno voluto deludere il folto pubblico accorso al Merlo regalando una partita da vero cardiopalma.

Il primo a sbloccare il risultato è Gervasi che al 16°, su calcio di punizione, beffa Provato e regala ai padroni di casa il vantaggio.

Sul finale del primo tempo si sblocca Davide Setti che torna al gol con un preciso tiro all’incrocio dei pali.

Con il secondo tempo la partita si fa più accesa grazie anche ad un netto cambio di atteggiamento degli avversari: Sofia accorcia le distanze dal dischetto mettendo a segno un rigore al 48°.

I biancoblù non ci stanno e decidono di allungare ancora: su assist di Setti, Federico Donà segna di testa la terza rete per il Ceriale.

Al 74° si avvicina ancora il Celle Ligure grazie ad una rete di Giguet durante una confusa fase di gioco in area.

Al triplice fischio dell’arbitro i 3 punti vanno al Ceriale, ma ci pensa il ds Marco Degola a placare l’entusiasmo: “È stata una partita non adatta ai deboli di cuore, sicuramente il pubblico non si sarà annoiato durante i novanta minuti. I tre punti guadagnati oggi ci fanno bene, siamo partiti con un organico rimaneggiato a causa di molte assenze ed infortuni: cinque titolari fuori (di cui due attaccanti) non facevano ben sperare, ma la squadra tutta unita non si è lasciata scoraggiare e ha giocato un buon primo tempo e soprattutto ha segnato le reti che ci hanno concesso la vittoria“.

Nella ripresa – prosegue Degola – abbiamo invece un po’ sofferto: sicuramente gli avversari ci hanno messo in difficoltà, ma abbiamo ancora molto da lavorare per scrollarci di dosso certe paure e soprattutto per migliorare alcune dinamiche di gioco che ancora ci creano problemi. Ci teniamo stretto il successo in casa, speriamo di recuperare qualche infortunato e guardiamo già al prossimo obiettivo: domenica c’è la Sanstevese e di sicuro non ci accoglieranno a braccia aperte”.

ASD Ceriale

Foto di Cristian Gloria

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.