IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caos viabilità a Finalpia, l’assessore Guzzi: “Su via Drione esiste ordinanza, la segnaletica sarà regolamentata”

La risposta dopo le critiche del movimento civico "Finale Ligure Viva"

Finale Ligure. “Come ho evidenziato qualche settimana fa per le ordinanze del verde basterebbe accedere agli atti comunali per sapere che su via Drione c’è un ordinanza della polizia municipale che stabilisce la chiusura della via in determinate fasce orarie fino al 30 settembre (chiusura dalle ore 19.00). Come detto in più occasioni il nuovo restyling del quartiere, realizzato da noi dopo decenni di promesse di altri, ha portato ad una chiusura serale per far godere del passeggio un Rione che fino all’anno scorso era destinato solamente al passaggio”. Così l’assessore comunale Andrea Guzzi risponde alle accuse lanciate da Finale Ligure Viva sulla gestione della viabilità in via Drione.

“La chiusura è eseguita manualmente dagli agenti quindi l’orario può mutare di alcuni minuti di giorno in giorno in base alle emergenze della pattuglia. Il collegamento elettrico delle barriere è subordinato ai lavori affidati ad una ditta esterna che a breve installerà anche i nuovi pali della luce nella via. Il lavoro è stato slittato a dopo la stagione per non creare ulteriori disagi al Rione, ed inizierà quindi tra qualche giorno/settimana” precisa ancora l’assessore finalese.

“Nel frattempo la cosa ci avrebbe permesso di sperimentare apertura/chiusura in modo da stabilizzare nel prossimo futuro con adeguata segnaletica. Sul Rione la nostra amministrazione ha già eseguito uno studio sulla viabilità, il consigliere dovrebbe ricordarselo essendo in quella fase proprio insieme a noi, e si sta procedendo nei diversi cantieri proprio con questo documento come base di riflessione”.

“Nessuna anomalia nella gestione del quartiere, Finalpia sta vivendo anni di rivoluzione, di certo più evidenti perché da troppi decenni è stata messa da parte. A breve il cantiere in via Molinetti sarà un ulteriore tassello e tra qualche mese il restyling del lungomare in corrispondenza del Molo darà ulteriore visibilità al Rione. Ma di certo qualcuno avrà da dire qualcosa anche su questi investimenti” conclude Guzzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.