IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionati europei di Alassio al giro di boa: Italia già certa di due medaglie foto

Azzurri in semifinale nella staffetta (questa sera le semifinali) e tiro progressivo

Più informazioni su

Alassio. Ancora note positive per i colori azzurri nell’Europeo maschile di bocce, settore volo, in corso ad Alassio, giunto al giro di boa.

Nell’individuale, prova che ieri ha mandato in scena i primi due turni, partenza lanciata per Matteo Mana, contro il lussemburghese Munhoven (13-5) e contro il serbo Skakic (13-8), che l’hanno già proiettato verso i quarti finale. Per accedere direttamente tra i primi otto l’ostacolo è il croato Kubela, contro cui scende in campo questa mattina, già in inizio di programma (ore 8).

Le qualificazioni del tiro progressivo si sono chiuse, come da pronostico, con i quattro favoriti approdati alle semifinali. Fra queste c’è anche l’Italia, con il giovane Mauro Roggero che, con un eccellente 45/47, si è piazzato al terzo posto, dietro a Francia e Slovenia, ma davanti alla Croazia. Saranno questi Paesi a giocarsi il podio. Nel turno che schiude le porte alla finale Roggero sarà opposto allo sloveno Borcnik.

Nel combinato prosegue la corsa di Emanuele Bruzzone, ligure di Varazze, che dopo lo svizzero Gamouh, ha superato anche l’ostico estone Lindvest 25-22 e conquistato i quarti di finale, chiudendo il girone in testa.

Nella gara a coppie Daniele Grosso e Luca Melignano, dopo la vittoria nettissima per 13-0 sugli olandesi, si sono ripetuti senza concedere neanche un punto contro i tedeschi. Ieri nel turno serale hanno avuto la meglio anche contro Monaco, questa volta concedendo agli avversari 3 punti.

Nella staffetta obiettivo semifinale, e quindi medaglia, raggiunto da Mauro Roggero ed Emanuele Ferrero (55/60 nella seconda manche) che con 108 bocciate complessive sono stati preceduti nella generale solo dai francesi Chirat-Marsens. Così le semifinali di oggi, piatto forte della serata (ore 20,30): Francia-Croazia e Italia-Slovenia (Borcnik-Petric).

Per il weekend (domenica, tra le 12,30 e le 19, si disputeranno tutte le finali) è atteso un buon afflusso di pubblico, con tanti appassionati in arrivo dal Nord Ovest e dalla vicina Francia.

Ad Alassio, dove oggi si riunisce anche il comitato di direzione della Federazione internazionale, sono presenti le massime autorità della disciplina. Ieri ha raggiunto la riviera ligure anche il vicepresidente vicario della Fib italiana, Marino Rosati, mentre oggi è annunciato Frederic Ruis, numero 1 della Fib internazionale.

Europeo di Alassio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.