IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bombardier di Vado Ligure, i sindacati chiedono un incontro alla Regione fotogallery

"Per concordare un percorso utile alla vertenza dello stabilimento"

Vado Ligure. Un incontro urgente per “concordare un percorso utile alla vertenza dello stabilimento Bombardier di Vado Ligure”. E’ quello richiesto dai rappresentani di Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil di Savona agli assessori regionali Andrea Benveduti e Gianni Berrino (la stessa richiesta è stata inoltrata anche al presidente della Provincia Monica Giuliano e ai rappresentanti dell’Unione Industriali di Savona Alessandro Berta e Mattia Minuto).

Secondo i sindacati l’incontro è “ancora più necessario alla luce dell’esito dell’incontro effettuato presso il ministero nella giornata di giovedì 27 settembre e dello sciopero e manifestazione dei lavoratori di venerdì 28 settembre”.

Come noto, durante l’incontro di ieri al ministero è stato comunicato il cambio del piano industriale, cosa che mette a repentaglio i posti di lavoro dei 500 dipendenti di Vado Ligure: lo stabilimento rischia la chiusura dopo la seconda metà del 2019, quando termineranno le ultime commesse e carichi di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.