IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, dopo 45 anni di servizio va in pensione Maria Teresa Nasi

"Ho vissuto 'nella scuola' e 'per la scuola' da sempre"

Più informazioni su

Andora. Dopo 45 anni di servizio, è andata in pensione la dottoressa Maria Teresa Nasi dirigente scolastica del Comprensivo Andora-Laigueglia. Originaria di Pamparato, in provincia di Cuneo, ligure dall’età di 4 anni, ha cominciato ad insegnare come maestra elementare a diciannove anni, prima nell’Imperiese e poi (per diciassette anni) ad Andora Molino.

Laureata in Lettere, nel 1996 ha vinto il concorso per direttrice didattica, prima assegnata alla Direzione di Ceriale e, dopo un anno, ad Andora, dove ha svolto la sua attività sino al 31 agosto 2018.

Come direttrice prima e, dal 2000 come dirigente, ha partecipato a molteplici iniziative proposte dall’Amministrazione scolastica: corsi di formazione, presidente di commissione di esame di stato e di concorsi, attività di tutoring, partecipazione ad organismi collegiali.

“Ho vissuto “nella scuola” e “per la scuola” da sempre – dice la neo pensionata Maria Teresa Nasi – Ho varcato la soglia di un edificio scolastico che avevo sei anni e ci sono rimasta sino a pochi giorni fa. Considero fortunato chi si occupa dell’educazione e dell’istruzione dei giovani e penso che quello dell’insegnante sia il mestiere più bello del mondo: coinvolgente, gratificante, creativo. Sia quando svolgevo l’attività di docente, sia in qualità di dirigente, sono stata sempre fermamente convinta che la scuola debba interagire con il territorio ed essere coinvolta nelle attività extracurricolari. Ho, quindi, impostato il piano dell’offerta formativa in tal senso: dall’educazione ambientale agli spettacoli musicali, dalla collaborazione con le società sportive alla realizzazione di un Presepe Vivente, dalle esplorazioni del territorio alle tematiche legate alla legalità e alla convivenza civile, dalla collaborazione con tutti gli Enti locali al forte coinvolgimento e valorizzazione delle famiglie.

Un addio al mondo della scuola, dopo tante soddisfazioni sia dal punto di vista umano che didattico, eppure amaro. La dottoressa Maria Teresa Nasi avrebbe voluto continuare a lavorare, ma è stata pensionata d’ufficio ed ha espresso tutta la sua delusione in un post su Facebook a cui gli andoresi hanno risposto con una immensa manifestazione di stima e affetto riconoscendo a suon di commenti le sue grandi doti professionali e umane. Un riconoscimento pubblico e spontaneo, a cui si è unito anche il sindaco di Andora, Mauro Demichelis, alle doti di una dirigente scolastica appassionata, capace di ricordare i nomi di tutti i suoi alunni o dei ragazzi che hanno frequentato le scuole di Andora e di cui si è sempre interessata anche dopo l’uscita dalla scuola dell’obbligo.

“Avrei voluto dare ancora molto alla scuola, ma la fredda burocrazia mi ha obbligato ad andare in pensione – conferma Maria Teresa Nasi – Da parte mia posso essere fiera e orgogliosa di aver svolto con scrupolo il mio dovere e di essere stata sempre presente in servizio. In 22 anni di servizio come dirigente scolastico non ho fatto un giorno di assenza! Ringrazio il personale docente e non docente, gli alunni e le famiglie che mi hanno sempre dimostrato sentimenti di stima, affetto e simpatia”.

Maria Teresa Nasi è attiva anche nella vita politica della comunità andorese. E’ stata consigliere comunale di maggioranza dal 2004 al 2009 ed, ora, dal 2014, è assessore nella Giunta del sindaco Mauro Demichelis . “Mi occupo essenzialmente di cultura e trovo gratificante prendere parte all’ideazione e realizzazione di progetti culturali che diano visibilità e lustro alla mia città” – dice la neopensionata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.