IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ancora pochi giorni per iscriversi al corso di guardie eco-zoofile di Oipa

Scadenza il 30 settembre per presentare le domande di partecipazione

Provincia. Nell’ambito del progetto di sensibilizzazione ed educazione sul rispetto degli animali, in particolare quelli d’affezione, condotta dalle guardie eco-zoofile della sezione di Savona dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali (Oipa) coordinate da Davide Piana, l’associazione annuncia che sono ancora disponibili alcuni posti per prendere parte al corso di formazione per la provincia di Savona  che si svolgerà a Finale Ligure: il corso, della durata di circa 10 lezioni a cadenza quindicinale, è gratuito. Le adesioni al corso termineranno il giorno 30 settembre.

Per essere ammessi, oltre ad un colloquio preliminare, sono richiesti alcuni requisiti minimi: essere maggiorenni e di nazionalità italiana o di uno stato membro dell’unione europea, non avere condanne penali o procedimenti penali in corso, essere automunito, possedere un computer con connessione ad internet, essere/diventare per il primo anno socio benemerito Oipa, non essere associato con associazioni con finalità simili o contrarie all’Oipa.

La presentazione del corso e le iscrizioni avverranno il giorno 2 ottobre 2018. Per iscriversi è possibile inviare una mail a guardiesavona@oipa.org con oggetto “Iscrizione a guardia 2018/2019” e nel corpo del messaggio nome, cognome, data di nascita, professione, indirizzo completo, recapito telefonico, motivazione. Per avere maggiori informazioni si può contattare il numero 3495332416 (tutti i giorni dalle 15 alle 17.30). Per ulteriori informazioni si può consultare il sito internet ufficiale al seguente indirizzo: http://www.guardiezoofile.info/guardieecozoofile.html.

“I servizi verranno svolti in tutto il savonese, abituando i cittadini a questa figura giuridica che dal 2015 opera nella nostra provincia – spiega Piana – Le guardie eco-zoofile, chiamate anche Gez, sono a tutti gli effetti pubblici ufficiali di polizia, sia amministrativa che giudiziaria, con lo specifico compito di tutelare gli animali, far conoscere e rispettare i loro diritti e tutti i regolamenti e le leggi in materia, adottando un sistema informativo nonché repressivo degli illeciti. L’esistenza delle guardie eco-zoofile dell’Oipa Italia è prevista dall’ordinamento nella materia inerente la vigilanza zoofila (legge numero 611 del 12 giugno 1913, legge numero 189 del 20 luglio 2004) e da leggi statali, regionali e comunali in materia di tutela degli animali d’affezione. Per diventare guardia volontaria eco-zoofila ambientale è necessario frequentare un corso di formazione basato su materie specifiche. Dopo il superamento di un esame finale per idoneità al servizio, le aspiranti guardie, in quanto organi di polizia, potranno operare solamente dopo aver prestato giuramento di fedeltà alle istituzioni, innanzi al prefetto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.