IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Magazine di IVG.it - Liguria del Gusto

Alla scoperta dei sommelier liguri, in Riviera sono circa 300

"Liguria del gusto e quant'altro" è la rubrica gastronomica di IVG, ogni lunedì e venerdì

Più informazioni su

“Liguria del gusto e quant’altro” è il titolo di questa rubrica curata da noi, Elisa (alla scrittura) e Stefano (alle ricerche), per raccontare i gusti, i sapori, le ricette e i protagonisti della storia enogastronomica della Liguria. Una rubrica come ce ne sono tante, si potrà obiettare. Vero, ma diversa perché cercheremo di proporre non solo personaggi, locali e ricette di moda ma anche le particolarità, le curiosità, quello che, insomma, nutre non solo il corpo ma anche la mente con frammenti di passato, di cultura materiale, di sapori che si tramandano da generazioni. Pillole di gusto per palati ligustici.

elisa stefano pezzini

Per tutta l’estate, come ogni estate, sono stati impegnati a promuovere, valorizzare, insegnare, far conoscere i vini liguri. Sono i sommelier della Fisar, Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori, che dal 1972 si occupa di diffondere e valorizzare la cultura enologica attraverso i corsi di formazione per sommelier e l’organizzazione di eventi legati al mondo del vino.

In Riviera la delegazione di Savona e Imperia è guidata da Ivano Brunengo (dal cognome tradisce le radici della Valle Arroscia), ha circa 300 iscritti, moltissimi impegnati nel lavoro di divulgazione, l’ultimo in questi giorni a Torino, al Salone del Gusto. Anche perchè dal 2014 FISAR è partner di Slow Food e ha inserito la Guida Slow Wine tra i suoi materiali didattici, guida alla quale collabora attivamente attraverso i propri sommelier impegnati nelle degustazioni.

“Diciamo che l’estate è la stagione dove siamo più visibili, visto che la Liguria del vino sta crescendo come qualità e come visibilità, con manifestazioni storiche, vedi Sagralea, e altre più giovani come i brindisi sotto le stelle di Vendone e Albenga o La Gastronomica di Pietra Ligure, o ancora Aromatica a Diano Marina. Tempo sottratto ai nostri lavori e alle famiglie, ma lo facciamo con piacere, da veri appassionati dei vini liguri, che stanno crescendo in maniera esponenziale”, commenta il presidente Brunengo.

La Fisar organizza ogni anno corsi di vario livello per sommelier, corsi che sono semplici solo a chi non li ha mai frequentati. “Abbiamo una percentuale di bocciati piuttosto alta, parliamo del 20/25 per cento”, aggiunge Brunengo. Carla Moretto, appassionata socia Fisar, è oggi consigliere nazionale, mentre altri sommelier sono impegnati nella gestione dell’Enoteca regionale di Ortovero e altri nella promozione sul campo, citiamo (ma quelli non citati non se la prendano, è solo perchè siamo stati a più diretto contatto in questi anni) Bernardo “Nardo” Anselmo, Gianni Boffredo, Ferlaino, Franco Rapa, Nino Cappato, Rodolfo Sapello, Franco Demoro, Kroma Ellenica.

Liguria del Gusto è la rubrica gastronomica di IVG, con uscite al lunedì e al venerdì: clicca qui per leggere tutti gli articoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.