IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, minoranza all’attacco sui Tir a Bastia: “Dal Pd solo teatrino e pochi fatti”

I consiglieri tornano all'attacco dell'amministrazione comunale sulla vicenda dei mezzi pesanti nella frazione albenganese

Albenga. “Sulla questione di Bastia assediata dai Tir, il Partito democratico ingauno per difendere l’inerzia dei consigliere Boscaglia e Camilla Vio, ha messo in scena un teatrino che nella frazione è diventata una barzelletta. Per il Partito democratico i consiglieri di minoranza vorrebbero isolare la frazione, la cui metà degli abitanti è stata definita ieri sera in consiglio comunale dei “pagliacci”. Fa male al Pd che governa dover seguire l’agenda della minoranza rappresentata da Forza Italia e Lega Nord”.

Così i consiglieri comunali di minoranza Cristina Porro, Ginetta Perrone ed Eraldo Ciangherotti tornano sulla vicenda dei tir a Bastia d’Albenga.

“Per anni questa amministrazione ha trascurato la viabilità di Bastia, rinfacciando le responsabilità alla precedente amministrazione. Ricordi il Pd che aveva promesso di essere il cambiamento e invece è stato il disastro”.

“Noi sappiamo che per ragioni di famiglia i mezzi pesanti non vengono stoppati nel transito a Bastia, perché conviene alla consigliera Vio che notte tempo improvvisamente ha pure subito il “furto” programmato di un dosso proprio in corrispondenza della sua abitazione. Adesso, sempre dopo il deposito della mozione, si sono resi conto della necessità di rendere più visibile il divieto sostituito da 3.5 tonnellate a 5 tonnellate con un nuovo cartello e mediante una fila di simpatiche luci natalizie!”.

“Ebbene, a prendere lezioni dal consigliere Boscaglia proprio non ci stiamo! Gli suggeriamo di rilassarsi…” concludono ironicamente i consiglieri di minoranza ad Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.