IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio in lutto piange la scomparsa di Vittorio Dani, uno dei simboli del volontariato

In città lo ricordano come “un uomo simpatico, un po’ ‘brontolone’, che riusciva sempre ad ottenere il meglio dalle persone”

Alassio. Si è spento, all’età di 79 anni, Vittorio Dani, uno dei simboli del volontariato alassino.

Dani è stato per molti anni dipendente e direttore dei servizi della croce rossa di Alassio. Anni in cui ha coinvolto molti giovani all’attività di volontariato.

Da quando è andato in pensione, è diventato il responsabile della sezione locale della Società Nazionale di Salvamento e ha curato l’organizzazione, oltre che di svariati corsi per bagnini, del famoso cimento invernale di Alassio.

Insieme al responsabile della sezione alassina della protezione civile e antincendio boschivo Cesare Caviglia, inoltre, ha coordinato numerosi, importanti interventi. Non ultimi, gli aiuti ai terremotati di Umbria e Abruzzo.

Tutti i ragazzi che ha instradato all’attività di volontariato, gli amici e i colleghi lo ricordano come “un uomo simpatico, un po’ ‘brontolone’ che riusciva sempre ad ottenere il meglio da ogni persona”.

I funerali saranno celebrati domani pomeriggio, alle 15,30, nella parrocchia di Sant’Ambrogio, ad Alassio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.