IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Europeo di bocce: buon inizio per gli azzurri fotogallery

Sfiorato il nuovo record mondiale di staffetta mista durante la cerimonia inaugurale

Alassio. Buon inizio per i colori azzurri nell’Europeo maschile di bocce volo, in corso di svolgimento ad Alassio, in un Palaravizza trasformato in un modernissimo bocciodromo.

Dopo la straordinaria cerimonia inaugurale di ieri sera (solamente sfiorato il nuovo record mondiale di staffetta mista), la manifestazione entra oggi decisamente nel vivo. Programma intenso sugli otto campi del palasport Ravizza, con i rappresentanti di venti Paesi impegnati nelle sei prove che assegnano i titoli continentali. La Città del Muretto si dimostra punta ad ospitare tre Mondiali nei prossimi tre anni.

Ieri si sono disputate i primi turni. Nel tiro veloce a coppie (staffetta) l’Italia è momentaneamente al secondo posto con Emanuele Ferrero e Mauro Roggero che ha stabilito un ottimo 53/60. In testa la Francia (54/60), bene anche Slovenia, Croazia e Turchia. Nel tiro di precisione l’Italia con Daniele Grosso è al terzo posto dietro a Slovenia (Janzic) e Bosnia Erzegovina. Nel progressivo Mauro Roggero con 43/49 è in quarta posizione dietro a Slovenia, Francia e Croazia. Nel combinato, il ligure Emanuele Bruzzone ha superato svizzero Yacine Gamouhper 25-14. Da registrare anche la bella vittoria del francese Mourgues sullo sloveno Tonejc, entrambi tra i favoriti.

La prima delle quattro giornate di Alassio 2018 si è conclusa con una splendida cerimonia, mai vista in una manifestazione di sport bocce, che ha aperto ufficialmente la competizione. Alla sfilata dei venti team, a discorsi delle autorità (il presidente del Col Carlo Bresciano, il sindaco di Alassio Marco Melgrati, accompagnato da buona parte della sua giunta, il presidente della Federazione Italiana Marco Giunio De Sanctis e il presidente della Federazione Europea Bocce Roberto Favre) e all’esecuzione dell’inno europeo e di quello italiano da parte dell’orchestra dell’Istituto Comprensivo di Alassio, ha fatto seguito l’interpretazione di Nessun Dorma da parte del tenore alassino Andrea Elena e la prima esibizione in territorio italiano di staffetta mista, disciplina candidata al programma olimpico di Parigi 2024, con tentativo di miglioramento del record del mondo.

Davanti ad un numeroso il pubblico presente, la francese Barbara Barthet e il piemontese Simone Mana sono riusciti a realizzare 48 bocciate, a due soli punti dal primato stabilito qualche settimana fa. Ottima anche la prestazione di Serena Traversa e Sebastien Leiva Marcon, i quali hanno chiuso a quota 38.

Nel corso della cerimonia, Carlo Bresciano, presidente del comitato organizzatore locale, ha annunciato, mantenendo solo una piccola riserva ma con la “benedizione” di sindaco e presidente federale, che Alassio si candiderà a ospitare tre Mondiali (nell’ordine giovanile, femminile e maschile) nei prossimi tre anni.

Oggi ingresso ancora gratuito, con un intenso programma per tutte e sei le prove in cartellone. Atleti in campo già dalle ore 8 con l’individuale. In mattinata prevista la visita di oltre trecento studenti. Le fasi eliminatorie proseguiranno nel pomeriggio e in serata.

Per le finali delle prove di individuale e coppia di domenica, per esigenze televisive, le bocce dei protagonisti saranno appositamente verniciate di blu e di verde.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.