IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Borghetto una serata alla scoperta di Celti e Romani a favore di Anta

Il ricavato verrà destinato alle attività che le Guardie Ambientali Zoofile Volontarie e le Sentinelle Ambientali svolgeranno sul territorio comunale

Borghetto Santo Spirito ha salutato l’estate con una serata all’insegna della cultura e della compagnia. Venerdì 7 settembre l’Associazione Nazionale per la tutela dell’Ambiente con la partecipazione del Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito hanno organizzato presso lo stabilimento balneare Bar Ristorante Milly Beach un’apericena benefica, il cui incasso è stato devoluto ad Anta, nuova realtà presente sul territorio con la propria sede presso un locale del municipio in piazza Italia. Il ricavato verrà destinato alle attività che le Guardie Ambientali Zoofile Volontarie e le Sentinelle Ambientali svolgeranno sul territorio comunale.

“Il nostro grazie va al Forum Culturale di Borghetto che ci ha aiutati con l’organizzazione, all’amministrazione comunale che ci ha accolto in questo meraviglioso paese facendoci sentire parte di questa bellissima comunità e a tutti coloro che hanno partecipato”, dice il presidente di Anta Michael Ferrante.

La serata si è svolta con la partecipazione e la rappresentanza di due gruppi storici i Black Eagle e il gruppo Terra Taurina, che hanno raccontato storia ed usanze dei loro popoli antichi, celtici e precolombiani, in una atmosfera che ha regalato ai presenti la magia e lo stupore di come si viveva in questi luoghi all’epoca dei romani.

Borghetto Anta Forum Culturale

“Una serata sicuramente da ripetere per far conoscere la storia di questi luoghi, legata ai celti e all’epoca dei romani. Si è aperto un mondo nuovo tutto da scoprire insieme – spiega Elena Gandolfo dal Forum Culturale – Ringrazio Anta per averci contattato e messo insieme questa serata, ringrazio inoltre lo stabilimento balneare Bar Ristorante Milly Beach per averci ospitato e creduto in una buona riuscita, i presenti erano tutti soddisfatti e sono usciti con un bagaglio culturale in più, dove molti erano all’oscuro. Ancora ringrazio i ragazzi che ci hanno trasportato in altre ere regalandoci la magia intorno al fuoco e lo stupore con i loro combattimenti. In ultimo vorrei ringraziare il sindaco Giancarlo Canepa che ci ha aiutato ed onorato con la sua presenza ed insieme a noi ha percorso la storia più antica che possiamo conoscere. La cultura, l’agricoltura e la storia sono i fondamenti per raccontare un paesino vocato al turismo come il nostro, ed il Forum Culturale vuole portare questo, la conoscenza di ciò che sì è perso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.