IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Verezzi senz’acqua a Ferragosto: risolti i problemi tecnici fotogallery

"Noi abitanti e commercianti siamo stufi e amareggiati"

Agg. ore 11: I problemi tecnici sono stati finalmente risolti e ora l’erogazione dell’acqua a Verezzi è tornata regolare: “Grazie a tutti per la comprensione e la vicinanza”, è il commento del sindaco Renato Dacquino.

Verezzi resta senz'acqua nel giorno di Ferragosto

Tutt’altro che soddisfatti, però, paiono essere i cittadini ed i commercianti di Verezzi: “La popolazione di Verezzi non ringrazia Ponente Acque, anzi, procederà ad un esposto alla Procura per i forti disagi subiti non solo nella giornata di ieri, ma per tutti i disagi subiti nei mesi scorsi. Più volte abbiamo chiamato l’azienda per la mancanza di acqua e segnalare impianti vecchi e la risposta è sempre stata vaga e senza certezze. Ora basta: tra spazzatura e acqua il paese è abbandonato. Viste le pesante bollette pagate, vorremo sperare in servizi migliori ma il paese viene ricordato solo a convenienza. Alcune persone anziane senza figli o parenti sono state aiutate dai commercianti del posto e di questo li ringraziamo. E dopo non aver lavorato il giorno di Ferragosto, da domani sera alcuni locali dovranno eliminare il dehor per dare spazio alle prove generali del teatro”.

Borgio Verezzi. Un blackout idrico che va avanti da molte ore e che è iniziato nella giornata turisticamente più importante dell’intera stagione estiva, che ha causato notevoli disagi a residenti e commercianti e costretto anche i clienti a disdire le prenotazioni, con ovvie conseguenze dal punto di vista imprenditoriale. E’ successo ieri a Verezzi, dove ancora adesso molti abitanti e negozianti sono “all’asciutto”.

Spiega una ristoratrice: “L’acqua è andata via alle 14.45 di Ferragosto. Ci hanno detto che non sarebbero riusciti ad assicurarci il ritorno dell’acqua entro la serata. Abbiamo avvisato Ponente Acque appena successo ma nonostante tutto il problema non è stato risolto”.

“Penso sia comprensibile quale enorme disagio sia per le nostre attività – prosegue la ristoratrice – Alcuni colleghi hanno dovuto avvisare i clienti prenotati e molti di essi hanno disdetto. I bagni sono inutilizzabili. Il problema del nostro bar sono il ghiaccio e il lavaggio dei bicchieri e delle attrezzature. I ristoranti non possono preparare i primi né lavare piatti e pentole. Non è possibile nemmeno utilizzare la macchina del caffè, anche se è un problema minimo”.

Il blackout di ieri è il quarto nel solo mese di agosto: “Speravamo che almeno il giorno di Ferragosto non succedesse o che comunque venisse risolto il tutto in poche ore, immaginando i gravi danni che avrebbero causato alle attività. Ci sentiamo sempre più abbandonati in questo frangente. Non abbiamo solo problemi di spazzatura. Ancora più grave è quello dell’acqua corrente e noi abitanti e commercianti siamo stufi e amareggiati”.

Ancora più severo il giudizio di un’altra commerciante: “Cittadini e  commercianti sono lasciati soli in balia di una società, Ponente Acque, che non riesce a gestire le varie problematiche. Questi problemi si sono ripetono già da parecchi mesi ma purtroppo ieri sera i commercianti hanno avuto la peggio e hanno dovuto lavorare in una situazione disastrosa non potendo offrire che pochi servizi ai clienti”.

Come spiegato dalla società, i tecnici di Ponente Acque sono intervenuti ieri pomeriggio intorno alle 15 ed hanno lavorato ininterrottamente tutta la notte. Il blackout è da imputare con tutta probabilità ad una richiesta eccessiva che ha messo in crisi gli impianti che portano l’acqua in quota fino a Verezzi. I tecnici sperano di risolvere il problema entro la mattinata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.