IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vazio contro Centinaio: “Viene ad Albenga e non sa nulla dei danni alluvionali, metta a disposizione i soldi” fotogallery

"Con Mai assessore in Regione eravamo sull'orlo del baratro - tuona Vazio - con Centinaio Ministro abbiamo fatto un passo avanti..."

Albenga. “Il Ministro Centinaio ad Albenga parla di grano e non sa nulla dei danni alluvionali”. A lanciare l’accusa è il parlamentare ingauno Franco Vazio, che fa riferimento alla visita di 9 giorni fa da parte del ministro nella città delle torri in un incontro pubblico organizzato dalla Lega in piazza del Popolo.

Il ministro Centinaio ad Albenga

“Pensavo a una delle tante fake news – prosegue il parlamentare – non volevo crederci, non potevo pensare che un Ministro arrivato nella capitale ligure della floricoltura e delle aromatiche, delle coltivazioni pregiate, del vino e dell’olio potesse aver detto una cosa simile.
Invece è tutto vero, terribilmente vero”.

Il riferimento è una frase rilasciata da Centinaio a IVG.it: “Era una problematica (quella dei danni alluvionali, ndr) che conoscevo marginalmente, ne ho parlato con le associazioni di categoria e con l’assessore regionale all’agricoltura Stefano Mai. Il mio compito sarà, da martedì, metterlo sul tavolo del ministero. Nel momento in cui ci sono danni ingenti di questo tipo è giusto dare un sollievo a chi si occupa di agricoltura. Mi sembra di aver capito che in passato i vari ministeri si siano parlati poco e di conseguenza si siano perse delle occasioni. Speriamo che non sia un problema irrisolvibile” (qui sotto il link all’articolo).

“E’ imbarazzante scoprire che non se ne è neppure interessato – attacca Vazio – e che Mai, il nostro prode assessore arrogante e ignorante di leggi e regolamenti, non gliene ha neppure parlato. Forse per evitare di fare anche con lui una pessima figura. Ministro, le cose stanno così, ho verificato personalmente presso la Protezione Civile: si fidi e non perda tempo! Dopo gli errori commessi della nostra Regione e del prode Mai, che hanno fatto l’esatto contrario di quanto gli avevo suggerito, la Liguria è rimasta tra le poche Regioni a non aver conseguito il risarcimento dei danni alluvionali (16 milioni di euro!!). Ora, finalmente, dopo anni, la Protezione Civile ha ricevuto quanto necessario per poter risarcire. Purtroppo troppo tardi, perché terremoti e nuove alluvioni, successive alla nostra calamità, hanno portato via quanto era a disposizione per la Liguria”.

“Ora non serve parlare o raccordarsi con altri ministeri – insiste il democratico – serve solo che lei Ministro ed il Governo, mettiate a disposizione della Protezione Civile i soldi necessari per risarcire i danni della Liguria; quelli che avevano messo i governi Renzi e Gentiloni e che l’arroganza e l’ignoranza del prode assessore leghista Mai ci hanno fatto perdere. Possiamo fare conto su una parte dei 49 milioni sequestrati alla Lega? Quelli della sentenza di condanna per truffa in rimborsi elettorali?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.