IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Troppi gatti e gattini abbandonati: la richiesta di aiuto dell’Enpa

"Serve una rete di volontari e fidati collaboratori esterni che possano fare da “mamma” o “papà”

Più informazioni su

Savona. Continuano ad arrivare alla Protezione Animali di Savona nuovi gattini abbandonati, singoli o intere cucciolate, alcuni di pochi giorni di età e debolissimi, altri più grandi ma in precarie condizioni di salute e infestati da parassiti (nella foto una cucciolata proveniente da Stella).

“La nostra delusione è grande, vediamo tanta sofferenza ma ci sentiamo impotenti, anche perché in molti casi si tratta di figli di gatte di casa che i proprietari non hanno ritenuto opportuno sterilizzare, preferendo lasciare al proprio destino i piccoli e scaricare le loro responsabilità sulle spalle di altri” afferma l’Enpa.

“Facciamo di tutto per curarli e farli crescere, anche se in molti casi le condizioni igieniche e lo stato di salute in cui sono trovati non lasciano scampo. Ma per riuscire a farlo abbiamo bisogno di aiuto ed è per questo che vorremo creare una rete di volontari e fidati collaboratori esterni che possano fare da “mamma” (o “papà”) che possano ospitare e accudire a casa propria uno o più gattini di varie età per il periodo necessario”.

“Per chi avesse la possibilità e il desiderio di aderire è necessario disporre di: uno spazio in casa, anche piccolo, dove per motivi sanitari i gattini non verranno in contatto con eventuali gatti di proprietà o altri animali di casa; il tempo necessario per allattare, accudire, socializzare e portare i micini alle periodiche visite veterinarie dai nostri veterinari”.

“Verrete naturalmente istruiti e potrete contare sul supporto costante degli altri volontari già esperti. Tutte le visite veterinarie verranno eseguite a carico dell’Enpa, così come verranno forniti i trattamenti antiparassitari, eventuali farmaci e, se necessario, gli alimenti e la sabbietta”.

“Non lasciateci soli, ricordandovi di noi solo quando avete bisogno. essendo una associazione di volontariato ed essendo pochi e stanchi, un giorno potreste non trovarci più!” conclude l’associazione savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.