IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toti al meeting di Rimini: “La Liguria vuole riprendersi velocemente”

Il governatore ligure è arrivato questo pomeriggio nel capoluogo romagnolo per partecipare domattina all'incontro “Benvenuti al Nord”

Più informazioni su

Liguria. “Era giusto essere qua perché al Meeting di Rimini si incontrano tante persone a cui poter dire che la Liguria vuole ricominciare rapidamente a crescere e valorizzare tutte le sue bellezze e le sue professionalità”. Lo ha dichiarato il Presidente Giovanni Toti arrivato questo pomeriggio nel capoluogo romagnolo per partecipare domattina all’incontro “Benvenuti al Nord”, insieme ai governatori di Friuli e Lombardia.

“Chi ci vuole aiutare deve venire in Liguria, a mangiare la nostra focaccia, vedere le straordinarie località di villeggiatura, l’Acquario, i Rolli. Noi ci rimbocchiamo le maniche per dare tutto quello che serve a chi è in difficoltà, gli italiani e i turisti possono aiutarci considerando la Liguria come hanno sempre fatto, cioè come casa propria”, ha concluso Toti.

Dal 19 al 25 agosto 2018 Regione Liguria è al 39° “Meeting di Rimini per l’amicizia dei popoli” presso la Fiera di Rimini, con uno stand per promuovere i propri prodotti tipici. Se nel 2017 era toccato all’oliva taggiasca, quest’anno a rappresentare la Liguria è la focaccia, sfornata in loco dall’Associazione Panificatori di Genova, insieme alla limonata dell’azienda Niasca di Portofino, che porta in Romagna i profumi degli agrumi della Riviera.

Il meeting di Rimini, nato come appuntamento politico e culturale – 800 i giornalisti accreditati per 400 testate internazionali – ha affiancato nel tempo al tradizionale programma di incontri una vasta area (ben 4 i padiglioni della Fiera di Rimini dedicati agli espositori) per il pubblico, che l’anno scorso ha visto 800mila presenze. Oltre a moltissime aziende e associazioni, comuni e ministeri, sono presenti anche gli stand delle regioni Marche, Toscana, Lombardia e Trentino, oltre a quello della Liguria.

Nei primi due giorni sono stati venduti, al prezzo simbolico di 1 euro, 3517 pezzi di focaccia e 2244 lattine di limonata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.