IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Successo per il primo Finalborgo Trail nonostante i depistaggi

Giallo sulla corsa tenutasi nei sentieri intorno al borgo che ha visto un tentativo di sabotaggio con alcuni individui che hanno spostato le bandelle. Tutto risolto grazie agli organizzatori

Buona la prima per  l’edizione inaugurale del Finalborgo Trail,  (facente parte del trittico Del Carretto) gara che si è svolta sulla valle Aquila grazie all’organizzazione dell’Atletica Run Finale. Gara che è andata liscia nonostante un brutto episodio di depistaggio che alcuni individui hanno cercato di mettere in atto spostando le bandelle. Molti corridori hanno manifestato successivamente la propria rabbia per un evento che avrebbe potuto influire non poco sull’andamento della manifestazione. Allo stesso tempo plausi agli organizzatori per l’intervento tempestivo. La gara aveva anche una valenza benefica visto che il ricavato è stato destinato alla creazione di un pozzo per l’acqua in Africa.

Passando alla gara, il percorso di 8 km permetteva potenzialmente una larga partecipazione, ma è anche vero che il tracciato si è rivelato tutt’altro che semplice, con partenza dal letto del fiume Aquila per poi salire sui sentieri intorno al Borgo. Alla fine sono arrivati in 45 con Alessandro Arnaudo primo fra tutti per i colori della Podistica Castagnitese che vince in 43’34”.

Alle sue spalle Alessandro Casasola della Kmp che ferma il cronometro sui 44’04” e Diego Sistro della Tappo Rosso Torino che invece chiude in 46’03”. Primo ligure è stato Simone Delmonte che è quarto con i colori della RunRivieraRun. Due i runner senza squadra nei primi dieci: Simone Siri al quinto posto e Aborgaica Wesam ottavo. Fra i finalesi si registra il sesto posto di Claudio Siccardi della Run Finale Ligure e il nono di Marco Pavone dei Trailrunners Finale. Danilo Basso è settimo in rappresentanza dei genovesi della Cambiaso Risso, mentre chiude la top ten Giovanni Passino della Valmaremola.

La vincitrice femminile è stata invece Carlotta Rei che ha vinto la concorrenza di Paola Messina. La podista tesserata per i Trailrunners Finale chiude 20^ in 56’47”. Terza un’altra podista senza squadra: Veronica Ferraioli che è 24^ assoluta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.