IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiagge Sicure, al via i controlli sul litorale di Loano e Pietra Ligure

Fino al 15 settembre vigilanza privata e polizia municipale effettueranno servizi mirati a contrastare l'abusivismo commerciale e la contraffazione

Loano. Ha preso il via ufficialmente oggi il servizio di vigilanza privata svolto in collaborazione con i comandi di polizia locale di Loano e Pietra Ligure nell’ambito del progetto “Spiagge Sicure – Estate 2018” promosso e finanziato dal ministero dell’interno.

Fino al 15 di settembre gli operatori di vigilanza privata e gli agenti della polizia municipale delle due cittadine rivierasche effettueranno servizi mirati a prevenire e contrastare l’abusivismo commerciale e la contraffazione, sia in orario diurno che serale e in orario straordinario.

Questa mattina, alla presenza dei sindaci Luigi Pignocca e Dario Valeriani, dell’assessore alla polizia locale di Loano Enrica Rocca, dei comandanti Gianluigi Soro e Raffaele Bertellini, di agenti di Loano e Pietra (in divisa ed in borghese), del presidente del Sib di Loano Diego Burastero e di sei operatori dell’agenzia di vigilanza privata “La Pantera” e del loro responsabile, è stato messo a punto il calendario dei pattugliamenti da effettuare sui territori dei due comuni.

Il primo di questi è stato messo in atto già stamattina e ha portato al sequestro di 500 tra braccialetti e collane, 10 accessori per cellulari e l’espositore degli stessi.

Spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca: “Negli ultimi anni i fenomeni dell’abusivismo commerciale e della contraffazione sono cresciuti molto e, oltre a comportare gravi danni al sistema economico ed al consumatore, sono percepiti come fattori di degrado urbano. Proprio per questo, in aggiunta al potenziamento del servizio di vigilanza privato degli arenili in parte già previsto con il progetto Estate Sicura 2018, con le risorse messe a disposizione dalla Stato il nostro Comune ha acquistato nuove divise operative per la polizia locale e ha predisposto lo studio grafico e la realizzazione di volantini, segnaletica specifica, gazebo e totem che saranno installati sul litorale”.

“Oltre al potenziamento dei servizi di controllo – aggiunge l’assessore alla polizia locale Enrica Rocca – il progetto prevede anche l’attivazione di una campagna informativa sui rischi in cui incorre il compratore di prodotti contraffatti. E’ bene ricordare che chi acquista merce contraffatta o venduta in maniera irregolare rischia una sanzione da 100 a 7.000 euro e la confisca dell’articolo acquistato. Per i venditori abusivi di prodotti contraffatti è prevista una sanzione amministrativa, la denuncia penale e la confisca dei prodotti”.

La campagna informativa proseguirà anche sul web e su social network, in modo da giungere a diversi livelli di utenza e permettere a residenti e turisti di non incorrere nelle sanzioni previste e, inoltre, fornire alla cittadinanza ulteriori canali di informazione e comunicazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cipollino

    Buongiorno, per iniziare invece di pattugliare le strade e le spiagge, proporrei di bloccarli e sequestrare la merce irregolare appena scendono dal treno, alle 9 di mattina arrivano tutti dalla stazione e si dirigono verso il centro.