IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, primo giorno da assessore per Doriana Rodino: “Sfida stimolante, per lanciare la cultura partirò dalle basi”

"Savona non è solo lungomare, ma ha un territorio molto ampio alle spalle: dobbiamo valorizzare l’esistente"

Savona. Primo giorno da assessore alla cultura, quest’oggi, per Doriana Rodino, che è entrata in giunta in una sorta di passaggio del testimone tra quote rosa, succedendo all’uscente Barbara Marozzi.

Giunta Comune Savona dopo rimpasto

“Per me è una sfida molto stimolante, – ha esordito il neo assessore i microfoni di Ivg.it. – Già da diversi mesi penso che su questo territorio si possano fare cose molto interessanti. L’obiettivo è valorizzare e tutelare il passato e supportare il presente. Bisogna mettere a posto le basi per imbastire un futuro roseo da poter raccontare: senza basi non avremo un futuro”.

“Quando parlo di ‘basi’ mi riferisco al patrimonio comunale molto importante radicato sul territorio. Non solo quello artistico, ma anche naturale ed enogastronomico. Savona non è solo lungomare, ma ha un territorio molto ampio alle spalle. Dobbiamo valorizzare l’esistente e comunicarlo al meglio possibile per farci conoscere”.

Sfida resa però difficile da una evidente carenza di risorse che ha colpito tutti i comuni. E Savona e il comparto cultura non sono rimasti esenti.

“Le risorse sono poche, è vero, – ha proseguito Rodino, – ma a mio avviso questo rende la sfida ancora più stimolante. Vengo da un ambiente privato, ma prima lavoravo in università, un ambiente pubblico dove le risorse sono sempre state poche, ma abbiamo avuto molte idee vincenti che hanno portato risultati”.

E sulle possibili polemiche in relazione all’avvicendamento in giunta (il tanto chiacchierato rimpasto), il neo assessore ha dichiarato: “Non sono qui per fomentare polemiche, ma per lavorare. Spero nella collaborazione da parte di tutti i consiglieri e assessori, che so essere molto preparati. Inoltre, avremo un canale di collaborazione con il sindaco Caprioglio, che dovrà essere informata di tutto e informare noi di quanto accaduto e fatto in passato passato fino ad oggi, quando ho ereditato la delega alla cultura.

Infine, un passaggio sul ruolo del Campus di Savona e sui canali di collegamento con il centro Città.

“Oggi è il mio primo giorno, quindi forse è ancora prematuro parlarne perché mi affaccio in una realtà ancora da scoprire. Di sicuro, però, i mezzi di collegamento sono la cosa più importante su cui lavorare. Con le risorse a disposizione cercheremo di capire come implementare al meglio i collegamenti tra il centro e la zona dove è localizzato il Campus”, ha concluso Rodino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.