IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, domenica 26 agosto in scena la “Giornata nazionale dei balneari italiani”

L’iniziativa si svolgerà sulle spiagge associate Sib per “la difesa della balneazione contro la direttiva Bolkenstein”

Savona. “È risaputo che il turismo con il 10 per cento del Pil nazionale e il 12 per cento degli occupati è un settore trainante della nostra economia così come è noto che la balneazione costituisce il 60 per cento del turismo. Ciò che non è ancora altrettanto chiaro è il ruolo e soprattutto la funzione della nostra balneazione attrezzata, (se non agli addetti ai lavori)”.

Parola di Antonio Capacchione, presidente del Sib, che ha voluto così lanciare l’iniziativa denominata “Giornata nazionale dei Balneari Italiani”, che andrà in scena sulla spiagge associate Sib domenica 26 agosto 2018.

L’iniziativa ha lo scopo di far conoscere all’opinione pubblica il grande e importante ruolo dei balneari italiani e, purtroppo, anche i problemi di 30mila imprese, perlopiù familiari, che possono contare su oltre 100mila addetti diretti.

“Se da una parte, infatti, lo sviluppo di questo settore è stato possibile anche grazie ad una legge dello Stato che prescriveva il cosiddetto diritto di insistenza o rinnovo automatico della durata della concessione demaniale, nel 2009, – ha proseguito Capacchione, per una errata interpretazione della direttiva europea 2006/123/CE, (Bolkestein), il Parlamento italiano l’ha abrogata promettendo una nuova legge. Da allora nulla è stato fatto, facendo precipitare il settore e le imprese in un profondo stato di incertezza, senza investimenti e soprattutto senza un futuro”.

“Il Sindacato Italiano balneari aderente a Fipe/Confcommercio, la più grande organizzazione di categoria, ha voluto fortemente questa che è la più imponente manifestazione del settore per quantità di aderenti e per la diffusione sull’intero territorio nazionale Perché dopo nove anni di promesse vane ed assicurazioni senza risultati concreti chiediamo che, finalmente, si passi dalle parole ai fatti”, ha concluso il presidente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.