IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, Ferragosto di super lavoro per la capitaneria di porto di Savona

Numerosi gli interventi svolti nel tratto di Riviera compreso tra i Comuni di Varazze e Cervo

Provincia. Nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2018” anche la giornata di ferragosto appena trascorsa ha visto il personale della capitaneria di porto di Savona, coordinato dal comandante Massimo Gasparini, impegnato in controlli, in mare e lungo il litorale di giurisdizione mirati alla verifica del rispetto delle regole  necessarie a garantire l’ordinato svolgersi delle attività nautico balneari.

Sono stati impegnati, nello specifico, lungo tutto il litorale di competenza  che va dal confine di Varazze fino al comune di Cervo escluso tre unità navali, tre pattuglie terresti ed un velivolo dislocato a Genova, per vigilare durante l’arco di tutta la giornata che le attività ludico ricreative in mare si svolgessero in maniera sicura. Uomini e mezzi che soprattutto nel pomeriggio di ferragosto hanno risposto in modo efficace alle numerose chiamata pervenute alla sala operativa della guardia costiera.

La prima segnalazione ha riguardato un presunto bagnante in difficoltà aggrappato ad un salvagente e poi disperso in mare nel litorale di Albenga. Nelle fasi dell’emergenza hanno cooperato gli acquascooter della polizia di stato, il pattugliatore della guardia di finanza, due mezzi navali  MV CP 882 e GC A09 ed un velivolo della guardia costiera. Le ricerche estese a tutto il tratto di mare compreso tra il fiume Centa e l’abitato di Alassio non hanno però dato riscontro di persone in difficoltà e nessuna segnalazione di dispersi in mare è pervenuta da eventuali conoscenti.

Poco dopo è pervenuta un’altra segnalazione, riguardante il tratto di mare antistante il porto di Finale ligure, dove si è verificata una collisione tra una moto d’acqua ed una imbarcazione a vela. Il conducente della moto nell’urto ha sbattuto violentemente il capo contro lo scafo della barca procurandosi una notevole ferita e perdendo conoscenza. Soccorso subito da una barca in transito con a bordo un’infermiera, il diportista è stato poi trasportato urgentemente a terra ed affidato alle cure del personale medico del 118.

Sul luogo dell’incidente è intervenuta subito la motovedetta CP604, con a bordo personale della croce rossa, impegnata in attività controllo in zona, che ha proceduto ai rilievi del caso al fine di ricostruire la dinamica. Sull’evento è stata aperta un’apposita inchiesta amministrativa da parte della capitaneria di porto al fine di accertarne eventuali responsabilità.

Per ultimo, una barca in avaria con quattro persone a bordo  di cui due bambini è stata soccorsa davanti ad Albissola dalla motovedetta S.A.R. CP 863 e rimorchiata in sicurezza nel porto di Savona.

Il superlavoro ha interessato anche i giorni precedenti il ferragosto  e continuerà nelle prossime giornate festive, dove la guardia costiera “porrà la massima attenzione e un dispiegamento di uomini e mezzi per garantire la sicurezza in mare”.

“Raccomandiamo prima di intraprendere la navigazione di verificare sempre i bollettini meteo, gli avvisi ai naviganti e le ordinanze riguardanti le zone di mare che si intendono frequentare”, hanno fatto sapere dalla capitaneria di porto savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.