IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Potature tra le polemiche a Finale, l’assessore Guzzi: “Abbiamo operato al meglio”

Nuova risposta dell'assessore finalese dopo l'attacco del consigliere Sergio Colombo e di Finale Ligure Viva

Finale Ligure. “Cercherò di essere più preciso perché non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, ed è un peccato fornire informazioni errate ai cittadini, anche se appartenenti alla minoranza. La segnaletica orizzontale di corso Europa è stata richiesta dal quartiere a lavori ultimati, ritenuta valida la proposta si è provveduto a rendere la cosa definitiva, ma la Polizia ha chiesto la necessaria visibilità, ed ecco i lavori di potatura”. Così l’assessore comunale replica ancora una volta alle accuse mosse da Finale Ligure in merito agli interventi di potatura decisi dall’amministrazione comunale.

“Il semaforo se non se ne fossero accorti è spento da tempo e non utilizzato da moltissimi anni, non serve sia visibile, sarà rimosso in futuro o riattivato quando sarà necessario riattivarlo, non certo ora. Per quanto concerne Via Brunenghi la relazione degli esperti è pervenuta a Giugno all’ufficio tecnico, che ha ritenuto di far passare il Ferragosto prima di intervenire, ma non oltre tale data come da relazione” spiega Guzzi.

“Tutte informazioni che il consigliere di minoranza, in qualità di consigliere, potrebbe ottenere dedicando 5 minuti di tempo presso gli uffici o chiedendo direttamente al sottoscritto”.

“L’amministrazione comunale approfitta di questo suo intervento per chiedere a lui, in qualità di delegato in Provincia, di sollecitare l’ente sovracomunale ad eseguire interventi di sfalcio e pulizia delle sue strade sul territorio finalese. Solo grazie a nostre chiamate ai tecnici provinciali ogni tanto si risolvono parzialmente alcune criticità ben evidenti” conclude l’assessore finalese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.