IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, vandalismo e degrado davanti alla grotta della Madonna nel parco di Offenburg foto

La denuncia del consigliere comunale di minoranza Mario Carrara

Pietra Ligure. “Anche la grotta della Madonna vandalizzata da teppisti, ma soprattutto, dalla noncuranza, dall’indifferenza dalla mancanza di ogni cura e manutenzione da parte dell’amministrazione comunale del sindaco Valeriani”. Lo afferma il consigliere comunale di minoranza Mario Carrara che nome della “Lista Civica Pietresi” ha presentato una mozione.

“Tutta la zona più bella e caratteristica del parco “Offenburg”, per la presenza della grotta naturale dedicata e consacrata alla Madonna di Lourdes, ove sono state collocate immagini di Lei e di S. Bernadette a grandezza naturale, è sprofondata nel più squallido degrado”.

“Di fronte alla grotta, proprio “attaccati” al suo cancello, qualcuno ha addossato tavoli e panche (li abbiamo fotografati in due giorni diversi), così che nessuno può più neanche avvicinarsi per dire una preghiera; tutta l’area ad essa prospiciente è ormai solo terra battuta sporca; ogni traccia del prato erboso che esisteva è stata cancellata; al posto dell’erba rifiuti di ogni genere, tra cui anche vetri e colli di bottiglia rotti; il bel roseto a fianco alla grotta, prima rigoglioso, senza che mai qualcuno lo innaffi sta per seccare; a fianco dell’area di fronte alla grotta, c’è una zona del parco, prima prato accessibile e arredata, ora chiusa e recintata malamente, dove l’erba è alta quasi quanto un bambino ed il degrado e l’incuria, la bruttezza regnano sovrani; tutt’intorno la sporcizia è diffusa ovunque; qualcuno ha anche sporcato con graffiti le rocce ed i muri a secco che non vengono ripuliti; la fontanella non dà più acqua” aggiunge l’esponente di minoranza.

“Abbiamo ricevuto da tante persone innumerevoli proteste, che facciamo nostre, per questa veramente vergognosa situazione di degrado. Una signora, Agnese, molto anziana ci ha pregato di intervenire, perché dopo aver parlato, chiesto, sollecitato il sindaco ad intervenire, si è stancata di essere presa in giro, constatando che, dopo tanti mesi, non è stato fatto assolutamente nulla; lei, come tante altre che volevano solo arrivare davanti alla grotta della Madonna per dire una preghiera, trovando un ambiente decoroso, che presentasse, almeno, un po’ di rispetto. Invece, trovano la sporcizia e la sciatteria”.

“Perché lasciare per mesi degradare ed abbruttire un luogo così bello?” si chiede ancora Carrara.

“Perché il sindaco, pur essendo a conoscenza della situazione perché informato ufficialmente dai cittadini, fa finta di niente e lascia degradare tutto in questo modo? Ma non prova un po’ di vergogna egli stesso a lasciare andare in malora il patrimonio che gli è stato affidato? A vedere come vien “svillaneggiata” la stessa grotta della Madonna di Lourdes, prima luogo accessibile di devozione ed, ora, non più?”.

“E non ci venga a dire in Consiglio che non ne sapeva niente; non venga a dire che la situazione “…É da poco che è così” perché questo degrado progressivo va avanti da molti mesi. Non venga a dire che non ci sono i soldi per rimediare, perché le somme di spendere erano quelle di una normale manutenzione, prima che la situazione si aggravasse fino a questo punto”.

“E dire che sia il sindaco che l’allora assessore Luciano Antonio, già nel 2014, sollecitati in Consiglio da chi sta ora scrivendo, al fine di eliminare i raid notturni dei vandali e dei teppisti, si erano ufficialmente impegnati, come hanno fatto anche successivamente, a realizzare la recinzione del parco. O, anche o almeno, a mettere delle telecamere. Cose mai fatte: né l’una, né l’altra; né la recinzione, né le telecamere. E dire che in quattro anni, il tempo c’era per farlo. La situazione attuale è sotto gli occhi di tutti e non può essere smentita: le foto lo dimostrano”.

Ecco il testo della mozione consiliare: “Il Consiglio Comunale di Pietra Ligure impegna il Sindaco e la Giunta ad intervenire nel Parco “Offemburg” per ripristinare una situazione di accessibilità e decoro in tutta la zona prospiciente la grotta della Madonna di Lourdes ed in quella a lato, intervenendo tempestivamente: rimuovendo tutti gli arredi come tavolini e panchine, collocati da teppisti di fronte al cancello della grotta stessa e rifissando al suolo, stabilmente, altrove, gli stessi arredi, in modo che non possano più essere spostati arbitrariamente; ripulendo tutta la zona dagli innumerevoli rifiuti e spazzatura presenti e disponendo la pulizia costante della stessa zona”.

“Inoltre, siano cancellati i graffiti sulle rocce e sui muri a secco; riseminando l’erba in modo da ricostituire il prato o collocando, almeno, delle lastre sul terreno o, pavimentando la stessa zona, in modo da evitare in futuro l’usura del prato dal calpestio; sia ripulita, rimessa in ordine e riaperta al pubblico tutta la zona a fianco alla grotta, ora recintata e degradata, con la risistemazione degli arredi; sia scongiurato il fatto che venga condannato a seccare il bel roseto sulla roccia, fianco alla grotta, ma venga, invece, rinvigorito e preservato; sia riattivata la fontanella dell’acqua” conclude la mozione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.