IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra Ligure, campo estivo in zona a rischio alluvione: interrogazione del consigliere Seppone foto

"E' stata aperta una nuova attività in una zona a rischio elevato, il sindaco ne era a conoscenza?"

Pietra Ligure. La Fattoria da Pria gestita dall’associazione Ariaperta A.S.D. si trova in una zona a rischio alluvionale. La denuncia arriva dal consigliere comunale di minoranza Nicola Seppone, che ha presentato una interrogazione a risposta scritta da discutere nel prossimo Consiglio comunale, protocollata questa mattina in Comune.

La superficie utilizzata dall’associazione “Fattoria da Pria” si trova in via Crispi, a pochi metri dal torrente Maremola. “La fattoria ha al proprio interno un ricovero per animali quali caprette e cavalli e nelle ore diurne registra la presenza di numerosi bambini iscritti al campo estivo gestito dall’associazione” afferma l’esponente del gruppo “100% Pietra”.

fattoria da pria

“Il campo solare può ospitare un massimo di 30 bambini. L’orario di apertura è dalle ore 8.00 alle ore 17.00 dal lunedì al venerdì. Pertanto, appare di pacifica evidenza, che in via Crispi si è aperta una nuova attività, anche se ti tipo associativo, dove sono presenti alcuni animali di media e grande dimensione (24 ore su 24) e numerosi bambini dalle ore 8.00 alle ore 17.00”.

“La zona in cui ha sede la Fattoria da Pria si trova in un luogo soggetto a rischio alluvionale come evidenzia la cartina presente nel sito ufficiale della Regione Liguria per l’Ambiente. Più precisamente la zona in cui ha sede la Fattoria da Pria ha tutti e tre i criteri per valutare pericolosa la zona, infatti: risulta essere una area allagabile, presenta elementi esposti al danno potenziale, molto elevato”.

bodycam

E il consigliere Seppone conclude: “Dopo aver verificato che l’attività “Fattoria da Pria” abbia tutti i permessi in regola per la gestione di una fattoria didattica, in cui sono quotidianamente presenti animali nonché bambini in tenera età, ha valutato l’opportunità di chiudere con efficacia immediata tale attività in quanto sita in un luogo ad elevato rischio di allagamento?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.