IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manfredi e Scarsi, un’estate di vittorie per gli assi savonesi del pedale

Samuele Manfredi e Gloria Scarsi: grande prestazione agli Europei di Aigle per loro. Adesso attesa per il palcoscenico iridato

Savona. Samuele Manfredi e Gloria Scarsi hanno portato la Liguria del ciclismo nell’olimpo europeo e mondiale quest’estate, brillando ai campionati europei di Aigle. Medaglie e maglie iridiate e continentali per loro, che sono due delle maggiuori promesse del ciclismo azzurro juniores.

Dopo il titolo mondiale nell’inseguimento a squadre, ai campionati europei svoltisi in Svizzera Gloria Scarsi si è imposta nelle prove dello scratch, nell’eliminazione e, ovviamente, nell’inseguimento a squadre: tre medaglie d’oro che ne fanno una delle più seguite cicliste del continente. La Scarsi, nata ad Albenga e non ancora diciottenne, è cresciuta ciclisticamente nella Uc Alassio.

Nello stesso team ha pedalato da ragazzino anche Samuele Manfredi, loanese ora in forza alla Work service Romagnano, che agli europei di Aigle ha portato a casa l’oro nell’inseguimento individuale, prima medaglia nella competizione per il team azzurro.

Soddisfazione per entrambi, che non solo rappresentano la Liguria sui palcoscenici internazionali, ma che sono anche seguiti con grande attenzione dai commissari tecnici della nazionale azzurra nelle varie categorie e discipline, a partire da Davide Cassani, che guida il team Elite e coordina i colleghi: proprio la nazionale di Cassani ha conquistato anche il titolo europeo su strada, a Glasgow, con la vittoria di Matteo Trentin. Proprio Manfredi ha conquistato recentemente la granfondo che porta il nome di Cassani, prova nervosa e complessa, dal grande profilo nazionale.

Competitivi anche su strada, allora, i due assi del ciclismo ligure juniores potrebbero vestire l’azzurro anche ai Mondiali di Innsbruck: lì, però, il percorso avrà un’altimetria davvero impegnativa, forse fuori misura per le caratteristiche dei due corridori liguri. Potrebbero però trovare posto almeno nella prova a cronometro, specialità per la quale hanno già da tempo dimostrato talento e capacità. Le due cronometro juniores si correranno lunedì 24 settembre (femminile) e martedì 25 settembre (maschile); le prove in linea, invece, saranno entrambe giovedì 27 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.