IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia, a Stefano Senardi il premio “Questi passi…” 2018

Il riconoscimento è dedicato a coloro che hanno contribuito alla diffusione della cultura popolare sul territorio

Laigueglia. È il produttore discografico e direttore artistico italiano Stefano Senardi il vincitore dell’edizione 2018 del premio “Questi passi…” 2018.

La consegna del premio, assegnato annualmente ad artisti, operatori ed organizzatori culturali che con la propria attività hanno contribuito alla diffusione della canzone di qualità e più in generale della cultura popolare sul territorio, avverrà sabato 25 agosto, nell’ambito dell’evento “Queste Piazze Davanti al Mare”.

Senardi la carriera discografica ancora studente in CGD Messaggerie Musicali, all’inizio degli anni ’80, passa alla WEA occupandosi di marketing europeo. Diventa direttore generale della CGD East West (Warner Music Group) a fine anni ottanta dove tra gli artisti di cui si occupa ci sono anche: Enrico Ruggeri, Raf, Umberto Tozzi, Paolo Conte, Pino Daniele, Ornella Vanoni, Liftiba, Vinicio Capossela e i Pooh che nel 1990 vincono il Festival di Sanremo con il brano Uomini soli.

Nel 1992 diventa presidente della PolyGram Italia, ruolo che ricopre fino al 1999. Durante la sua presidenza la PolyGram porta al successo Biagio Antonacci e Gianluca Grignani (1.200.000 copie con il primo album, Destinazione Paradiso). Franco Battiato, dopo quasi 30 anni con la EMI approda in PolyGram. In questo periodo avviene il rilancio di Jovanotti e il definitivo trionfo di Zucchero a livello nazionale e internazionale.

PolyGram Italia è anche leader di vendita in Europa con U2, Cranberries, Sting e leader del mercato discografico italiano per 5 anni consecutivi. L’etichetta Black Out diventa leader incontrastata della musica indipendente italiana: Subsonica, Afterhours, Carmen Consoli, Negrita, Modena City Ramblers, C.S.I., Africa Unite, Casino Royale, Marlene Kuntz.

Nel 1999 crea la Nun Entertainment, una etichetta indipendente, in joint venture con Edel International e ricopre il ruolo di Managing Director e Presidente. La Nun Entertainment, etichetta di musica lounge in Italia (i dischi di Corso Como 10, Ketumbar, 400) lancia i Feel Good Productions, i Cousteau e il progetto multimediale One Giant Leap. La Nun ha rappresentato una delle migliori performance di vendite mondiali dell’album Home dei Simply Red, album straniero più venduto in Italia nel 2004. L’etichetta chiude nel 2004 e viene assorbita da Edel Italia.

Dal 2000 tiene lezioni al Master in Comunicazione Musicale per la Discografia e i Media della Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal luglio 2004 è membro del Comitato Scientifico della Fondazione Giorgio Gaber.

Nel 2005 diventa direttore artistico di RadioFandango l’etichetta discografica della casa di produzione cinematografica Fandango di Domenico Procacci e cura con Sergio Sacchi, il libro I miei amici cantautori di Fernanda Pivano, Mondadori, 2005. Nello stesso anno diventa Presidente Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo e Membro del Consiglio Direttivo del Club Tenco.

Nel 2016 è Consulente artistico e manageriale per i progetti speciali in iCompany. Dal 2009 al 2011 è Senior Consultant presso Sugar Music Publishing. In questi anni ha gestito le strategie e i contratti per vari artisti come: Morgan, Bluvertigo, Ennio Morricone, Simply Red, Gianmaria Testa, Zucchero, Franco Battiato, Ivano Fossati.

È consulente ed autore di programmi televisivi: X-Factor, Musica sul 2, Che tempo che fa, Festival di Sanremo, Telethon, TOP DJ, Unici, Io leggo perché, Speciali Prog Revolution, Franco Battiato, Fernanda Pivano, 33 giri – Italian Masters.

È consulente ed autore di manifestazioni musicali: Direzione del Live 8 a Roma, in occasione dell’evento mondiale organizzato da Bob Geldof, 2004, Libri in Musica, il primo festival internazionale del libro musicale, 2008, Supervisione artistica Area Sanremo, 2009, Direttore Artistico del Festival Internazionale delle Arti di Villa Faraldi, 2008-2009, Puglia Sounds, 2011-2016, Meraviglioso Modugno, Polignano a mare, 2017.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.