IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

L’acqua ha bisogno di te

Più informazioni su

La difesa dell’Acqua in tutte le sue articolazioni, a partire dalla gestione pubblica e partecipata del Servizio Idrico, dopo anni di tentativi di cancellare il referendum del 2011, dopo anni di inerzia da parte degli amministratori della nostra provincia, sembra essere ad una svolta positiva.

Nessuna illusione però! Come abbiamo detto più e più volte “NON ESISTONO GOVERNI AMICI A PRESCINDERE”!

Per essere “amici” dell’Acqua, dei Beni Comuni, dei Diritti fondamentali bisogna dimostrarlo con i fatti concreti e non a parole.

Si è però aperta una speranza, un piccolo spazio nel quale dovremo infilarci e pretendere il rispetto del nostro voto.

A livello locale i sindaci stanno lavorando, con grande fatica (e con qualcuno che “rema contro” in maniera evidente anche se nascosta), per arrivare, obbligatoriamente, a fine 2018 alla costituzione di un Consorzio pubblico tra le tre Imprese pubbliche che esistono sul nostro territorio (SCA. Servizi Ambientali e Consorzio Depurazione Acque). Da questo risultato si potrà partire per arrivare in tempi rapidi alla fusione delle tre imprese e poi alla vera gestione pubblica che ci sarà solo con l’Azienda Speciale consortile, unico soggetto di diritto pubblico previsto dalle attuali norme.

A livello nazionale debbiamo segnalare la ripresentazione alla Camera della nostra Legge di Iniziativa Popolare (quella sulla quale raccogliemmo nel 2007 oltre 400.000 firme!!) da parte dell’on. Federica Daga e altri parlamentari, congiuntamente all’apertura di dialogo con il Presidente della Camera, Roberto Fico, che lunedì 30 luglio, in una tavola rotonda con il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ha espresso la sua ferma volontà di lavorare affinchè in questa legislatura venga approvata.

Tutto questo indica un percorso che tutte e tutti noi, cittadine e cittadini che abbiamo detto nel giugno 2011 che l’Acqua non è una merce, che nella sua gestione non si possono fare profitti e che la gestione del Servizio Idrico deve essere pubblica e partecipata, dobbiamo seguire e fare in modo che arrivi all’obiettivo finale.

Nessuno ci garantisce nulla. Solo la nostra partecipazione attiva e consapevole, la nostra capacità di interloquire con le istituzioni e contemporaneamente di mobilitarci anche in modo deciso e forte, è e sarà garanzia del risultato.

Chiunque voglia dare una mano, essere o tornare ad essere protagonista come nella straordinaria stagione referendaria, può contattare il Comitato (Roberto 3482228314, Alberto 3401470383).

A settembre ci sarà un’Assemblea savonese nella quale, tutte e tutti insieme, discuteremo e organizzeremo il lavoro comune.

Comitato Savonese
Acqua Bene Comune
Via Concordia 8
Ceriale (SV)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.