IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La proposta di Assonautica: “Bottiglie per raccogliere i mozziconi in spiaggia”

La campagna prevede di riempire di cicche bottiglie da mezzo litro, etichettarle e condividere la foto sui social per sensibilizzare

Più informazioni su

Savona. “Ognuno di noi può iniziare a fare qualcosa per contribuire a proteggere il mare dall’inquinamento che lo sta distruggendo: raccogliere i mozziconi di sigarette in spiaggia, riempire una bottiglia da mezzo litro, etichettarla con il luogo e la data della raccolta, fotografarla e condividerla nei social invitando gli amici a seguire il nostro esempio”. Questa è la proposta di una socia di Assonautica Provinciale di Savona.

“E’ un’idea che, se prendesse campo – spiegano – potrebbe contribuire a responsabilizzare i fumatori e a farli riflettere sul fatto che i mozziconi di sigaretta non devono essere gettati in spiaggia, anche se nascosti sotto la sabbia alla prima mareggiata finiranno in acqua. Non devono neppure essere gettati in strada perchè, con il vento o con le piogge, raggiungeranno anch’essi il mare”.

La prima bottiglietta è stata riempita il 29 agosto presso la spiaggia libera “Angolo Azzurro” di Albisola Superiore in soli 20 minuti ed è stata lasciata al chiosco. Ha sull’etichetta un delfino (disegno dell’artista savonese Sergio Gaibazzi), la scritta “Io amo il Mare e lo proteggo” e “cicche di sigarette”, oltre all’indicazione del luogo e della data di raccolta. Le prossime etichette avranno anche il logo di Assonautica.

Chi desidera utilizzare etichette già pronte può farne richiesta alla segreteria di Assonautica Savona – Lungomare Matteotti 1 telefono 019 821451 (aperta da martedì a sabato dalle ore 9 alle ore 13). Chi vuole aderire a questa iniziativa utilizzando proprie etichette dovrà comunque scrivere sulle stesse “io amo il mare e lo proteggo”, oltre alla data ed al luogo di raccolta. Sui social si utilizzeranno gli hashtag #ioamoilmareeloproteggo #ciccheinbottiglia.

“Il problema dell’inquinamento del mare è noto a tutti, è enorme e nessuno può dire di non esserne a conoscenza – affermano da Assonautica – Molti, in tutto il mondo, stanno lavorando per trovare delle soluzioni che possano evitare che la situazione continui a peggiorare. Al primo posto tra i principali inquinanti prodotti dall’uomo e riversati ogni anno negli oceani del mondo non ci sarebbe la plastica, ma i mozziconi di sigaretta. A rivelarlo è un nuovo rapporto di Nbc News. Con un piccolo impegno da parte di ognuno di noi possiamo fare molto per aiutare il nostro mare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.