IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finalborgo torna indietro nel tempo con “Viaggio nel Medioevo” foto

La manifestazione quest'anno potrà fregiarsi del logo “2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale #EuropeForCulture”

Finale Ligure. Dal 23 al 26 agosto andrà in scena una delle più attese manifestazioni della Liguria: il “Viaggio nel Medioevo” a Finalborgo, capitale del Marchesato del Finale. La tradizionale manifestazione medievale d’agosto, organizzata dal Centro Storico del Finale in collaborazione con i portoghesi della Companhia de Teatro Viv’Arte, che vede esibirsi nel Borgo centinaia di “artisti medievali” provenienti da tutta Europa, ha raggiunto nella scorsa edizione l’apice del successo, con numeri e riconoscimenti che hanno stupito gli stessi organizzatori. Il Viaggio nel Medioevo, dopo aver ricevuto premi e riconoscimenti anche in ambito internazionale, fra questi nel 2007 giunge la Medaglia d’Argento del presidente della Repubblica, quest’anno potrà fregiarsi del logo “2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale #EuropeForCulture”, riconoscimento ottenuto dal ministero dei beni culturali.

Qualche numero di questa edizione: oltre 40 i gruppi/compagnie di artisti e rievocatori impegnati nei quattro giorni dell’evento. 12 gruppi stranieri, 30 compagnie italiane, 8 le sezioni di rievocazione/spettacolo dell’Associazione, cinque le zone di ristoro tematiche con caratteristiche completamente diverse: dalla tenda araba del the alla menta, alla cena medievale, fino ai banchi più “popolari”, dall’ippocrasso alla frittella; 80 le attività commerciali che aderiscono all’evento diventando parte dello spettacolo, con banchi esterni o allestendo la propria attività; un esclusivo coloratissimo mercato iberico che evoca atmosfere arabeggianti degne di Marrakech nella nuova piazza di Porta Testa: circa 150 artisti e figuranti presenti ogni giorno; oltre 100 i volontari impegnati a vario livello nell’organizzazione; un ufficio informazioni operativo durante l’evento con personale multilingue; un centro operativo di gestione emergenze di tutto rispetto con presidio sanitario. Imponenti le misure di sicurezza messe in atto grazie alla collaborazione con carabinieri, polizia locale e protezione civile. Migliaia di visitatori ogni giorno potranno godere in armonia delle mille sfaccettature della poliedrica manifestazione.

Il lavoro svolto e i numeri consacrano la manifestazione come fra i principali eventi medievali nord Italia. Da un progetto ambizioso e lungimirante nato nel lontano 2001, l’associazione ha trasformato, con un meticoloso lavoro d’equipe, le tradizionali “serate medievali nei Borghi”, in quello che oggi è riconosciuto come un evento medievale internazionale – patrocinato dalla Confederation Europeenne des Fetes et Manifestations Historiques, dalla Federazione Italiana Giochi Storici, dalla Consulta Ligure per la Difesa delle Arti e delle Tradizioni e promosso dalla Regione Liguria – Assessorato Sport e Tempo Libero.

Artisti da strada, attori, mangiafuoco, giocolieri, musici, danzatori, sbandieratori, ammaestratori di rapaci, cavalieri, arcieri, spadaccini, osti e locandieri. Professionisti del settore provenienti da diverse località d’Europa si incontrano nell’antico borgo per contendersi le piazze e le vie. Ogni angolo del Borgo è animato e colorato da bandiere, festoni e insegne medievali. Combattimenti tra mercenari irruenti o duelli cortesi dei cavalieri di ventura. Eventi inaspettati ed inattesi spettacoli animano il Borgo in ogni suo vicolo. Attraversando le porte di Finalborgo si avrà la sensazione di varcare le porte del tempo ed essere immersi in un sogno medievale. In tutto il paese rifioriscono antiche botteghe dove i commercianti e gli artigiani del paese cogliendo lo spirito della festa medievale accettano il Finarino, la moneta del Marchesato del Finale. Centinaia di personaggi si avvicendano per le vie di Finalborgo popolate di avventori in costume, con strade e piazze animate da dame, cavalieri e popolani, concerti di musica celtica-medievale, tornei a cavallo, torture e storia dal vivo in modo da riprodurre il XV secolo, epoca nel quale il marchesato del Finale, feudo della prestigiosa famiglia dei del Carretto, visse il suo periodo di maggior fulgore. Tutte le forze locali sono coinvolte nella complessa manifestazione: l’Associazione “i nostri Vegi du Burgu”, la protezione civile AIB, la P.A. Croce Verde, la P.A. Croce Bianca, l’Associazione Carabinieri, il Tartaruga Express, i Commercianti e gli Artigiani del paese e i molti cittadini del Borgo, che pazientemente sopportano per quattro giorni che la tranquilla Finalborgo diventi teatro naturale; colorata e fragorosa capitale dell’Europa medievale.

Il “Viaggio nel Medioevo” ha assunto oramai proporzioni europee. L’associazione Centro Storico del Finale è riuscita a coinvolgere nella manifestazione Artisti di ogni genere provenienti da ogni paese, grazie anche alla collaborazione della Companhia de Teatro VIV’ARTE, un gruppo di teatro originario di Oliveira do Bairro (Portugal) capitanato dal direttore artistico, il professor Mario Da Costa. La Compagnia Viv’Arte è composta da versatili Artisti specializzati in teatro da strada e storia dal vivo. L’alta specializzazione, professionalità e vocazione medievale del gruppo li ha portati a intervenire, oltre alle principali manifestazioni portoghesi, in tutta Europa, raggruppando attori, giocolieri e professionisti del settore provenienti da ogni paese, creando così una compagine fortemente “mercenaria”: francesi, polacchi, spagnoli, scozzesi, arabi. I personaggi che si avvicendano nella vita Medievale rappresentata da Viv’arte sono fortemente realistici tanto che il Ministero della Cultura Portoghese utilizza spesso questi artisti per la realizzazione di progetti di “Storia dal vivo” anche multiepoca. Nel Viaggio nel Medioevo gli Artisti Viv’arte porteranno la tipica Osteria Medievale Portoghese e molti altri personaggi che stupiranno i viandanti con spettacoli veramente “al limite”. Nei quattro giorni non sarà inconsueto sentire parlare portoghese o spagnolo, oppure francese, scozzese, galiziano e chissà, forse anche qualche dimenticata lingua medievale. Il “gemellaggio” fra l’associazione di Finale Ligure e la compagnia portoghese è iniziato quasi per caso. Nel 2001, quando la “Compagnia del Leone”, il gruppo degli spadaccini di Finalborgo, è stato invitato in Portogallo per rappresentare la Federazione Italiana Giochi Storici. Lo scambio culturale Italia-Portogallo ha continuato a produrre ottimi risultati, fino a giungere al “Viaggio nel Medioevo” 2018, dove Finalborgo diventa il centro d’Europa.

Alla manifestazione partecipano: Companhia de Teatro VIV’ARTE (Portugal) NESPOLO LO GIULLARE (giullare, saltimbanco) I POETI DELLA SPADA (tornei e giostre cavalleresche) CAMPANELLO (giullare, saltimbanco) LOBOS NEGROS (combattenti, mercenari) FOLKSTONE (musici) ISTRIO MONALDO LO GIULLARE (giullare, saltimbanco) CORNALUSA (musici) BAILARINA RITA (danzatrice) BARBECOCUL (musici) LE GENTI DEI RICETTI DI OGLIANICO (antichi mestieri e giochi medievali) ALOTA DEL TINTO (recreation historica) FLOS ET LEO (trabucchi e catapulte) JEFTE LO MAGO (giullare, saltimbanco) LA MEDIEVALE (tornei di spada) I MERCENARI DU PORTUGAL (compagnia d’Arme) I SALTIMBANCHI DI OLIVEIRA (saltimbanchi) IL MONDO NELLE ALI (mostra ed esibizioni di rapaci) MEMENTO RIDI (animazione e teatro di strada) AL MEDROIN (musici) ACQUA ALTA TEATRO (animazione e teatro di strada) LA TROVA NEBITA (musici) I MERCANTI ERRANTI DI VENTIMIGLIA (giochi medievali) COMPAGNIA SAN GIORGIO E IL DRAGO (animazione per bambini) SONS DA SERRA (musici) BALESTRIERI DEL MANDRACCIO (compagnia d’arme) GRUPPO CAVALIERI DI MONTEFELTRO – CIRCOLO IPPICO ECOMONT (giostre e tornei a cavallo) – GRUPPO SPINGARDE DEL MONTEFELTRO (combattimenti e bombarde) I LUMACORNI (musici) BURGULESE – CASATO DEI FERRERO (rievocazione) GLI ARCIERI DI CUORGNE’ (arcieri) ERRABUNDI (musici) MERCATO IBERICO (esposizione medievale) I MANISCALCHI DELLE SCUDERIE DEL CARRETTO (antichi mestieri) TAMBURINI MARCHIONALI (caroselli e sfilate) FOCUS MAGISTRI (giocoleria con fuoco) I SONAGLI DI TAGATAM (musici) LA COMPAGNIA DEL LEONE (tornei di spada) ARCIERI DEL MARCHESATO (esibizioni di tiro con l’arco) LABORATORIO TEATRALE MEDIEVALE VIV’ARTE ITALIA (teatro e animazione medievale) POPOLANI DEL BORGO (animazione medievale) i FIGURANTI dell’Associazione Centro Storico del Finale e i COMMERCIANTI e ARTIGIANI di FINALBORGO.

Viaggio Medioevo Finale 2018

Ecco il programma:

DA GIOVEDI’ 23 A DOMENICA 26 AGOSTO
IN TUTTO IL BORGO… dalle 18.00 Apertura: Accampamenti, Mercato Iberico, Taverne e Osterie, ore 20.00 Corteo di Apertura per le strade del Borgo, dalle ore 20.30 Animazione, giochi di fuoco, spettacoli itineranti e musica a cura di Companhia VIV’ARTE e CENTRO STORICO DEL FINALE – PIAZZETTA MELORIA Ore 18.00 SPECIALE BAMBINI – Giochi e animazione medievale – LUNGO FIUME AQUILA Ore 19.00 Spettacolo di Falconeria dalle ore 21.00 Accampamento, Animazione, Giostre e Tornei a Cavallo – PIAZZA GARIBALDI Combattimenti di spada e animazione a cura della Compagnia del Leone, Torture Medievali, Concerti e Giullarate – PIAZZA DEL TRIBUNALE dalle ore 18.00 Accampamento, animazione, spettacoli e concerti a cura della Compagnia Portoghese VIV’ARTE – PIAZZA PORTA TESTA Mercato Iberico giovedì e venerdì dalle ore 18.00 – sabato e domenica dalle ore 10.00 PIAZZA SANTA CATERINA dalle ore 18.00 Animazione a cura dei Popolani del Borgo Arena Spettacoli dalle ore 20.00 concerti, tornei di spada, caroselli, spettacoli di giullari Ore 22.00 Spettacolo di Falconeria PIAZZA SAN BIAGIO dalle ore 20.30 animazione, concerti e giullarate

SOLO DOMENICA 26 AGOSTO
LUNGO FIUME AQUILA Ore 23.00 LA GUERRA DEL FINALE Spettacolo rievocativo con la partecipazione di tutti gli artisti, Ore 24.00 FUOCHI ARTIFICIALI in chiusura del Viaggio nel Medioevo

Quello che offre VIAGGIO NEL MEDIOEVO nelle quattro giornate:

SPETTACOLO, TRADIZIONI, STORIA, SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO, DIVULGAZIONE CULTURALE.

CENA MEDIEVALE “La Locanda dei Cavalieri”
Grazie alle ricerche sulla cucina tradizionale ligure medievale a cura della sezione di Ricerca Storica, nei Chiostri di Santa Caterina verrà allestita ogni sera una suggestiva cena medievale servita dai Paggi del Marchese.

ESIBIZIONI DI SCHERMA MEDIEVALE – TORNEI E GIOSTRE A CAVALLO
La Compagnia di spada del Centro Storico del Finale, la Compagnia portoghese Viv’Arte, I Poeti della Spada e i Lobos Negros offriranno esibizioni di scherma medievale e tornei a cavallo.

SPETTACOLI DI GIOCOLERIA
Artisti italiani, spagnoli, portoghesi, oltre alle consuete “follie itineranti”, si esibiranno in uno spazio allestito con tribune.

SPETTACOLI DI TEATRO MEDIEVALE
Il Laboratorio di teatro medievale del Centro Storico del Finale e la Companhia de Teatro Viv’Arte, oltre a centinaia di “camei” e personaggi caratteristici che riempiranno il Borgo, metteranno in scena pièce medievali e spettacoli di fuoco.

MUSICA MEDIEVALE E CELTICA
Interventi di musica si alterneranno nelle piazze e per le vie del paese.

REALIZZAZIONE ACCAMPAMENTI MEDIEVALI (Storia dal vivo)
Compagnie specializzate in ricostruzione storica, integreranno i figuranti dei molti gruppi presenti offrendo un preciso spaccato della vita medievale.

LA STORIA DEL FINALE
Spettacolo rievocativo dove si racconta del Marchese Giovanni del Carretto, che in una sola notte riconquistò il Borgo e pose fine alla guerra contro la potente repubblica di Genova, come narra il cronista storico Gian Mario Filelfo nel tomo “Bellum Finariensi” (la Guerra del Finale), che è la fonte principale da cui l’Associazione “Centro Storico del Finale” trae gli spunti per rievocare le vicende finalesi.

ESPOSIZIONE DI ARTIGIANATO MEDITERRANEO
Allestimento del “Mercato Iberico” con circa trenta espositori provenienti da varie zone d’Europa. Spezie, frutti e prodotti di artigianato

CORTEGGIO STORICO
La corte del Marchese Giovanni del Carretto e tutti i gruppi partecipanti sfileranno per le vie del borgo

GIOCHI E ANTICHI MESTIERI
Gruppi specializzati nella ricostruzione degli antichi mestieri, animeranno una via appositamente allestita con dimostrazioni di antichi mestieri e giochi popolari.

ESIBIZIONI DI FALCONERIA
Falconieri esperti si esibiranno con i loro rapaci e allestiranno uno spazio nel quale saranno esposti civette, aquile e falchi provenienti da varie zone.

DANZE ARABE E RINASCIMENTALI ITALIANE
Danze tradizionali, danza del ventre e danze popolari con la collaborazione di prestigiose scuole Italiane e estere.

DIMOSTRAZIONI DI TIRO CON L’ARCO
Gli Arcieri della Sezione di Arco, daranno dimostrazioni di tiro, offrendo la possibilità al pubblico di cimentarsi nel tiro con l’arco antico (Long Bow).

SPETTACOLO PIROTECNICO
Finale di manifestazione con fuochi artificiali che illumineranno il Borgo dalla Fortezza di Castel San Giovanni

MERCATO DELL’ARTIGIANATO LOCALE
Con l’obiettivo di sensibilizzare i commercianti e artigiani del paese, verso la cura del nostro patrimonio culturale-storico, rappresentato dal nostro medioevo e le sue tracce, tutti sono stati invitati ad esporre i propri prodotti ad impreziosire le loro “botteghe” con addobbi medievali ed ad enfatizzare la loro offerta con la realizzazione di alcuni articoli confezionati appositamente per la manifestazione.

Fra gli eventi collaterali del Viaggio nel Medioevo 2018, nella splendida chiesa sconsacrata verrà allestita la mostra “40 anni di Centro Storico del Finale”: una ciliegina sulla torta per il quarantesimo compleanno dell’associazione storica finalese. Dal 1978 al 2018 per 40 anni di manifestazioni in un percorso dove immagini, video, accessori e abiti faranno ripercorrere i momenti salienti della vita associativa, raccontando la “fabula” del Centro Storico del Finale. Manifesti d’epoca e 35 pannelli originali con immagini, storie, curiosità, racconti inediti e retroscena degli eventi che hanno animato la cittadina per quattro decenni e coinvolto in qualche modo la vita di circa un migliaio di Soci iscritti nei primi quarant’anni di attività del sodalizio. Oltre agli originali pannelli, dove storia e immagini si alternano e si inseguono come in un ancestrale balletto, la cui realizzazione grafica è stata interamente curata da uno staff di giovani grafici -coordinati dalla segreteria dell’associazione – saranno proiettati in un maxi schermo filmati “d’epoca” con alcuni spezzoni inediti e nuove produzioni. Nel percorso a ritroso di questo viaggio nel tempo, le immagini virtuali saranno supportate da alcuni veri accessori e abiti che renderanno multisensoriale la mostra: non solo grafica, video e immagini, ma tessuti, abiti e oggetti, collegati alle immagini in video per cercare di trasmettere al “viaggiatore” l’emozione che sta alla base di questa opera di volontariato culturale. Abiti storici, con il magico potere di animare insospettabili cittadini e trasformarli in cavalieri, popolani o giullari.

La storia delle manifestazioni e delle persone che l’hanno create; la storia della passione iniziata quando per la prima volta un vessillo dorato con cinque bande rosse ha sfilato per la città. Il corteo storico, il Palio delle Compagne, il teatro dialettale “Oltre Govi”, le mostre, il mercatino delle “vecchie cose”, le visite ai castelli, i tornei di Arco antico, la cena medievale, il Dino da Nuxe, la musica antica, il castello incantato, il progetto nelle scuole finalesi, fino ad arrivare al Viaggio nel Medioevo, da alcuni anni attività principale dell’Associazione. Un percorso ricco di pubblicazioni, di riconoscimenti e di gratificazioni. Quattro generazioni di giovani e le loro “imprese”, all’Auditorium di Santa Caterina i primi 40 anni del Centro Storico del Finale.

Qui il programma e qui il menu dell’edizione 2018.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.