IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal 2018 detraibili gli abbonamenti al servizio di trasporto pubblico locale

La detrazione è pari al 19% dei costi sostenuti, fino a un importo massimo di spesa di 250 euro all’anno

Più informazioni su

Savona. “La legge di stabilità 2018 ha introdotto la possibilità di detrarre fiscalmente le spese per gli abbonamenti al trasporto pubblico locale”. La precisazione arriva da Tpl Linea, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico in provincia di Savona.

“La detrazione è pari al 19% dei costi sostenuti, fino a un importo massimo di spesa di 250 euro all’anno; possono essere detratti anche gli abbonamenti acquistati per il coniuge, i figli e altri familiari fiscalmente a carico. Gli abbonamenti devono essere acquistati nel corso del 2018: non si potrà portare in detrazione il costo dei titoli di viaggio acquistati nel 2017 anche se validi per l’anno successivo” precisano dall’azienda di trasporto pubblico.

“Per beneficiare della detrazione bisognerà conservare l’abbonamento in originale e indicarne il costo nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno di effettuazione della spesa. La misura è particolarmente significativa: a titolo di esempio, su un abbonamento annuale per l’intera rete TPL Linea S.r.l. (che già consente di risparmiare due mensilità, pari a Euro 84,00, rispetto all’acquisto di 12 abbonamenti mensili) si potranno detrarre ulteriori Euro 47,50” concludono da Tpl Linea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.