IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Albenga a Villalba in bicicletta: iniziata l’impresa a due ruote dei cugini Di Maria foto

Hanno deciso di percorrere a ritroso la strada che i loro antenati avevano fatto quando erano partiti dalla Sicilia in cerca di lavoro e futuro

Più informazioni su

Albenga. Dopo la partenza ufficiale e festosa di ieri dalla cantina dei Fieui di caruggi, con tanto di rinfresco e taglio di nastro tricolore, questa mattina, al sorgere del sole, i due cugini Davide e Giuseppe Di Maria sono partiti per la loro impresa in bicicletta che, da Albenga, li porterà a Villalba, in Sicilia.

La prima tappa del viaggio farà raggiungere ai due ciclisti i dintorni di Pisa, superando – con il peso della calura di questi giorni – le asperità del Bracco. Quasi trecento chilometri per iniziare alla grande il loro avvicinamento alla Sicilia.

L’avventura sarà documentata grazie alla telecamera montata su uno dei loro caschi e sarà possibile seguire i due albenganesi (con sangue siculo) sulla pagina fb Albenga/Villalba due ruote due cugini, creata per l’occasione.

Ieri pomeriggio a salutare i protagonisti c’erano parenti, amici, compaesani e, in rappresentanza del Comune di Albenga, il sindaco Giorgio Cangiano e l’Assessore allo Sport Riccardo Tomatis. Inatteso e simpatico è stato il collegamento telefonico in viva voce col sindaco di Villalba Alessandro Plumeri, che ha preannunciato festeggiamenti per i due Di Maria al loro arrivo. I due cugini percorreranno gli oltre 1.500 chilometri su due ruote, seguendo la costiera tirrenica, circa in una settimana.

I fieui di caruggi hanno consegnato i loro foulards portafortuna che accompagneranno Davide e Giuseppe nella loro fatica e hanno fatto firmare la piastrella ricordo che verrà posta sul muretto “E ghe mettu a firma!” in Vico del Collegio. E ora non resta che pedalare!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.