IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crollo A10, Raimondo (EcoSavona): “Grossi disagi anche per rifiuti, presi provvedimenti immediati”

Lo smaltimento dei rifiuti è un'altra problematica conseguente al crollo del ponte Morandi

Savona. “Il crollo del ponte Morandi, oltre all’immane tragedia che ha causato decine di vittime, rischia di isolare ulteriormente il ponente ligure e di creare enormi disagi anche per lo smaltimento dei rifiuti. Data la chiusura di Scarpino, è essenziale favorire e agevolare i collegamenti con il ponente, oggi in difficoltà, per scongiurare il rischio di emergenze ambientali”.

Lo dichiara Flavio Raimondo, amministratore delegato di EcoSavona, che gestisce la discarica del Boscaccio a Vado Ligure.

“La nostra società si è fin da subito resa disponibile, al fianco delle istituzioni, per fare la propria parte a contrasto di ogni eventuale problematica. A tal fine, da questi giorni è stata disposta da Ecosavona l’apertura anticipata della discarica a partire dalle 5 del mattino per facilitare i conferimenti di AMIU società che gestisce i rifiuti urbani di Genova che potrà usufruire del servizio senza alcun costo aggiuntivo”.

“Un impegno importante che coinvolge il nostro personale, operativo già prima dell’alba, per venire incontro alle esigenze delle dei cittadini di Genova, in questo periodo così difficile e assolutamente complicato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.