IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crollo A10, la serie A in campo con la maglietta “Genova nel cuore”. Toti: “Bel segnale”

La frase sarà accompagnata da un disegno significativo: il ponte crollato con al centro un cuore formato da tanti altri piccoli cuori...

Liguria. “Genova nel cuore”: ci sarà questa frase sulla maglietta con cui tutte le squadre della Lega Serie A e gli ufficiali di gara entreranno in campo per la seconda giornata di campionato. Un modo per ricordare le vittime del crollo di Ponte Morandi e per sostenere la città di Genova. La frase sarà accompagnata da un disegno significativo: il ponte crollato con al centro un cuore formato da tanti piccoli cuori, in rappresentanza delle persone che sono state coinvolte in questa tragedia e di quanti hanno lavorato per prestare soccorso o stanno lavorando per ” ricostruire” il vuoto che si è creato a Genova.

“In segno di partecipazione e solidarietà alle vittime del dramma di Genova – dichiara il Presidente della Lega Serie A Gaetano Miccichè – la Lega Serie A istituirà, come già annunciato, un fondo che sarà destinato ai bisogni della popolazione genovese, in accordo con le autorità cittadine. Per testimoniare la nostra vicinanza e per dedicare i nostri pensieri alle vittime del Ponte Morandi e alle loro famiglie, in tutte le gare della seconda giornata di campionato della Lega Serie A i giocatori e gli ufficiali di gara scenderanno in campo con una maglia di commemorazione per esprimere che il cuore di tutti è con Genova”.

“A nome della città di Genova ferita, ma già pronta a risollevarsi e a reagire con l’orgoglio e la fierezza che la contraddistinguono da sempre, ringrazio per questa iniziativa che per noi ha un grande significato – aggiunge il Sindaco di Genova Marco Bucci – Commuove sentire tanta solidarietà provenire da più parti, conforta, aiuta ad andare avanti con coraggio e determinazione, e soprattutto, fa bene all’anima di questa città”.

“Un bel segnale, concreto di vicinanza a Genova da parte del mondo del calcio – afferma il presidente della Regione Liguria e commissario delegato per l’emergenza Giovanni Toti – che resta uno dei più grandi palcoscenici del mondo. Siamo contenti che ogni giocatore sarà portatore di un messaggio di speranza e di rinascita per la nostra città. Genova è nel cuore di tutti”.

“Bene la scelta della serie A di omaggiare Genova scendendo in campo con le maglie che ricordano la tragedia di Ponte Morandi con un simbolo di vicinanza e solidarietà. Il logo che è stato scelto (un cuore che unisce quello che resta del ponte) porta a un appello a tutte le squadre: quello di mettere all’asta le maglie utilizzate dai giocatori per raccogliere fondi per le famiglie delle vittime e degli sfollati. Sono certa che sapranno accogliere la proposta” aggiunge in una nota l’assessore allo sport di Regione Liguria, commettendo la scelta delle squadre di calcio di serie A di dare un segnale per il prossimo turno di campionato scendendo in campo a inizio partita con le maglie “Genova nel cuore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LITTLE GUM
    Scritto da LITTLE GUM

    quanta ipocrisia….. per un po d’acqua non giocano, ma con 40 morti e lutto nazionale invece si!!!
    e adesso per pulirsi la coscienza mettono la magliettina!!! chissa se c’erano i loro famigliari cosa facevano? giocavano?