IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, buona partecipazione per la conferenza-mostra sull’affondamento del piroscafo “Città di Sassari” fotogallery

L'incrociatore ausiliario fu affondato da un sommergibile tedesco

Borghetto Santo Spirito. Grande partecipazione ieri sera alla conferenza-mostra sull’affondamento del piroscafo “Città di Sassari”, tenutosi nella sala eventi del palazzo Pietracaprina di Borghetto Santo Spirito.

A cura del Forum Culturale di Borghetto, della Lega Navale Italiana sez. Borghetto Santo Spirito e Circolo Nautico 3 Miglia, la conferenza ha ripercorso la cruenta storia dell’affondamento dell’incrociatore ausiliario da parte di un sommergile tedesco nello specchio acqueo antistante il Castello Borelli di Borghetto.

“La sala gremita e la partecipazione dello storico Giorgio Casanova e dell’editore ‘Delfino Moro’ hanno decretato il buon successo dell’evento – spiega Elena Gandolfo, del direttivo del Forum Culturale – si ringrazia l’amministrazione comunale nella persona dell’avvocato Maria Carla Calcaterra consigliere delegato alla Cultura e agli amici della Lega Navale e Circolo Nautico 3 miglia che hanno prestato il loro impegno e collaborazione per la riuscita di questo evento. Ringraziamo in oltre il presidente della lega navale Pietro Imperatore ed i suoi associati e il presidente e gli associati del circolo nautico 3 miglia, che in occasione di tutta la mostra hanno tenuto aperto assieme al forum culturale la sala Pietracaprina per la mostra Borghetto Sott’acqua che proseguirà fino all’11 agosto. Invito inlotre a tutti i lettori di far provare ai propi figli l’arte di saper andare in barca e in windsurf”.

“Il Forum Culturale di Borghetto è ripartito con maggior entusiasmo e determinazione, a settembre comunicheremo le nuove iniziative per il 2018 – 2019 – conclude Gandolfo – facciamo appello a tutti i cittadini residenti e non di aggrergarsi a questo sodalizio culturale, che desidera valorizzare la cultura la storia e il territorio di questa stupenda cittadina”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.